Per dire addio ai chili di troppo, oltre a un’alimentazione sana e a un’attività fisica costante, è possibile seguire alcuni trucchi per bruciare grassi più velocemente. Questi piccoli segreti, infatti, permettono con il tempo di rendere più facile il dimagrimento, spesso complicato a causa della routine tra casa e lavoro.

In realtà, si tratta di semplici modifiche da apportare alle abitudini quotidiane: basta inserirne tre o quattro nella vita di ogni giorno per vedere subito i primi risultati e scigliere il grasso in maniera più facile e veloce di quanto si possa immaginare.

Ecco, allora, 7 trucchi per bruciare grassi più velocemente.

  1. Ordinare un antipasto. Quando vi sedete al tavolo del ristorante, evitate di tuffarvi sul cestino del pane anzi – se gli altri commensali sono d’accordo – chiedete al cameriere di portarlo via. In alternativa, ordinate un antipasto come della bresaola o un’insalata per domare la fame.
  2. Mangiare delle arachidi. Le arachidi regalano un grande senso di sazietà e, anche se non sono un cibo a ridotto contenuto di calorie, inserirle nell’alimentazione aiuta a tenere a bada la fame con uno spuntino e a bruciare grassi più velocemente.
  3. Tenere in considerazione il proprio umore. L’umore influenza le abitudini alimentari: è possibile infatti che ci si getti sul cibo non per fame ma per un bisogno di consolazione, per solitudine, depressione o ansia. Quando andate in cerca di uno spuntino prendetevi un minuto per assicurarvi che abbiate effettivamente fame. In caso contrario, cercate di imparare a separare emozioni e cibo: chiamate un’amica per una chiacchierata e vi dimenticherete di aprire il frigorifero.
  4. Comprare monoporzioni. Se avete bisogno di acquistare alimenti lavorati o grassi (cibo spazzatura in generale), perché proprio non sapete farne a meno, comprate delle monoporzioni. Biscotti e patatine così avranno un peso limitato sul consumo totale di calorie quotidiane.
  5. Trovare una motivazione. Alle base di un dimagrimento, specie non facile, c’è la motivazione: scattatevi una foto in costume da bagno e fatelo durante il periodo di dieta ogni settimana. Notare i piccoli cambiamenti vi ispirerà e vi motiverà più di qualsiasi altra cosa.
  6. Non rinunciare al cibo preferito. Che si tratti del cioccolato o delle patatine fritte, il cibo preferito – che di solito è qualcosa di grasso e soddisfacente – non deve essere completamente eliminato. Si rischierebbe infatti l’effetto del “fascino del proibito” e più non potrete mangiarlo più lo desidererete, finché crollerete mangiandone troppo e nel momento sbagliato.
  7. Fare movimento appena possibile. Inserite una passeggiata o una corsetta appena potete tra gli impegni quotidiani: mentre siete al telefono con le amiche fate la cyclette, andate a cambiare un assegno in banca correndo, ballate mentre fate le pulizie di casa. Potreste sorprendervi dei risultati di questi piccoli cambiamenti.