La relazione è in crisi? In che modo è possibile capirlo? Anche se può non sembrare, ci sono tantissimi segnali che evidenziano che nella coppia ci sono delle tensioni (ed uno scollamento).

Ecco 8 segnali che dimostrano chiaramente che la relazione è in crisi ed ai quali badare per arginare il più possibile il rischio di separazione.

  1. Non si litiga più: uno dei primi campanelli d’allarme che segnala che la relazione è in crisi è la diminuzione di tempo passato a litigare (soprattutto se la coppia litigava molto). Il non voler più litigare sottolinea il disinteresse di una delle parti nel volersi impegnare per mettere chiaro la propria idea o per risolvere un problema.
  2. Non si esce spesso di casa insieme: il secondo segnale che dovrebbe far pensare che la relazione è in crisi è il fatto che non si frequentano più luoghi pubblici o di svago insieme, come se una parte si vergognasse dell’altra (o, ancora di più, entrambi).
  3. Non ci si guarda negli occhi: guardarsi negli occhi è segno di rispetto e di riconoscimento, nonché di devozione all’altra persona. Quando gli sguardi cominciano ad andare altrove, tranne che sugli occhi, la relazione è in crisi. Gli occhi, in fondo, sono lo specchio dell’anima e non guardare significa non volersi far vedere.
  4. Si ride di meno: soprattutto nelle coppie giovani, all’inizio del rapporto, è possibile dire che la relazione è in crisi quando si comincia a non ridere o sorridere più, né spontaneamente, né alle battute dell’altro. La simpatia è uno degli elementi fondamentali del rapporto; se manca, significa che la relazione non ha senso d’esistere.
  5. Si dorme di spalle: soprattutto se si dorme insieme e si è abituati a trascorrere tutta la notte abbracciati o vicini, uno dei segnali che mostrano che la relazione è in crisi è il cominciare a dormire separati, quasi ad evitare ogni contatto. Anche la vita sessuale si fa più rarefatta.
  6. Non si trascorre il tempo insieme: guardare la tv, andare a correre, ordinare la cena a portar via insieme e poi attenderla facendo una doccia. Se tutte le cose che si facevano sempre insieme, ad un certo punto, cominciano a non essere più fatte in coppia, la relazione è in crisi ufficialmente.
  7. Infastidiscono cose che non avrebbero mai infastidito prima: le piccole cose, quelle a cui si è abituati, cominciano a dare fastidio, portando a momenti di imbarazzo o di isteria. Questo è un chiaro avviso che la relazione è in crisi.
  8. Non si dice più la verità: infine, uno dei segnali massimi che la relazione è in crisi è l’assenza di sincerità. Quando ci si trova in questa condizione, è meglio lasciarsi, piuttosto che portare avanti il rapporto che, ormai, si è rotto.