Avete provato mille volte a mettervi a dieta ma senza risultati: per mangiare meno tuttavia bastano dei semplici trucchi da introdurre nelle nostre abitudini alimentari.

Capita spesso infatti di ritrovarsi con qualche chilo di troppo solo perché si tende a cadere nella trappola di alcuni falsi miti che rappresentano in realtà una vera e propria minaccia per la linea: saltare i pasti, per esempio, o eliminare completamente i carboidrati possono essere errori banali che ci portano poi a mangiare molto di più di quello che dovremmo.

Ecco allora 8 trucchetti da conoscere subito per mangiare meno.

  1. Masticare lentamente. La prima regola se vogliamo ridurre il senso di appetito e quindi mangiare meno, è imparare a masticare lentamente durante i pasti. Diversi studi hanno infatti confermato che questa abitudine aiuta a favorire il senso di sazietà.
  2. Bere un bicchiere d’acqua prima dei pasti. Un’altra nostra alleata per mangiare meno è l’acqua. Basterà berne un bicchiere prima di mettersi a tavola per preparare lo stomaco e sentirsi allo stesso tempo meno affamate.
  3. Iniziare dall’insalata. Un’abitudine salutare e salva-linea se vogliamo mangiare meno è anche quella di iniziare il pasto con un piatto di insalata poco condita. Anche in questo caso, si tratta di una strategia che permette di riempire lo stomaco evitando di buttarsi poi sulle altre portate più caloriche.
  4. Un piatto piccolo. Per ridurre invece le porzioni di ciò che portiamo in tavola e quindi per abituarci a mangiare di meno è anche utile servire ogni portata su un piatto più piccolo, magari da dessert. Una porzione scarna, infatti, su un piatto normale ci darebbe subito l’impressione di essere costrette a mangiare poco mentre la stessa quantità, in un piatto più piccolo, ingannerà l’occhio e di conseguenza anche il nostro stomaco.
  5. La spesa solo in certi orari. Attenzione anche agli orari in cui decidiamo di andare al supermercato per fare la spesa. Andarci a ridosso di pranzo o cena può essere pericoloso perché la fame può indurci a comprare cibi poco salutari e snack pericolosi per la linea. Meglio scegliere orari “neutri” ed attenersi alla propria lista della spesa.
  6. Niente tv. Anche le distrazioni mentre mangiamo possono indurci a mangiare di più. A cena, quindi, d’obbligo spegnere la tv e concentrarsi esclusivamente su ciò che stiamo mangiando.
  7. Al ristorante. Quando si è fuori casa può risultare più difficile mangiare meno tuttavia, anche in questo caso, possono esserci delle soluzioni valide. Per esempio, al ristorante, scegliamo un antipasto ricco e saziante ed eliminiamo il primo, sicuramente più calorico.
  8. Mai saltare i pasti. Infine, ricordiamoci sempre di non saltare i pasti. Si tratta infatti di una pessima abitudine che, contrariamente a quanto si crede, farà impennare l’ago della bilancia. A stomaco vuoto finiremo per buttarci poi su snack spezza-fame ipercalorici e poco salutari.