Stephen Norrington già regista di “Blade”, sta per iniziare le riprese del remake del film culto in precedenza diretto da Alex Proyas, “il Corvo”. Il compito affidato al regista britannico non sembra essere dei più semplici, dopo la splendida e ultima interpretazione di Brandon Lee nella pellicola del 1994, il progetto desta più di qualche perplessità.

Il fascino dell’opera di Proyas, ancora oggi resta del tutto immutata a ben 16 anni di distanza, lo stesso regista ha in più occasioni manifestato il proprio parere contrario nei confronti dell’operazione. In ogni caso, nonostante tutte le perplessità che circondano la produzione, entro la fine del mese sarà pronta la versione definitiva della sceneggiatura, mentre le riprese del film dovrebbero iniziare la prossima estate.

Allo stato attuale delle cose, non si è a conoscenza del cast del film, né tanto meno di chi avrà l’ingrato compito di rivestire i panni del compianto Brandon Lee. Per quanto riguarda la storia, la nuova pellicola di Norrington non dovrebbe essere proprio un remake, ma una sorta di reboot, che prende spunto dal bellissimo fumetto ideato da James o’Barr.

Nelle intenzioni del regista inglese, ci sarebbe infatti l’idea di non utilizzare la stessa impronta donata da Proyas nel primo film, ma di adottare uno stile più realistico, di stampo quasi documentaristico. Ricordiamo che “Il Corvo“, dopo il primo e irripetibile episodio, ha avuto altre tre successive trasposizioni cinematografiche.