Le Lollipop furono la prima girlband tutta italiana messa insieme, nel lontano 2001, grazie al programma televisivo “Popstars”, prodotto e trasmesso da Italia 1. Selezionate da Daniele Bossari, che conduceva anche lo show, Irene Ghergo e il discografico Daniele Quaglia, le cinque fortunate si aggiudicarono un contratto con la WEA e vinsero il disco di platino con il singolo d’esordio “Down Down Down”.

Dopo il successo del primo album e una discutibile partecipazione al Festival di Sanremo, sparirono rapidamente nel dimenticatoio e si sciolsero definitivamente nel 2004, causa un secondo disco flop e i classici litigi interni. Ieri sera, però, complice la trasmissione di Italia 1 “Matricole & Meteore“, le ex pop star si sono riunite e sono tornate in TV.

Roberta, Marcellina, Veronica e Marta hanno cantato la loro hit, sorvolando sull’assenza di Dominique, quinto membro del gruppo che vive ormai in Francia, dove ha preso parte ad un noto talent show locale: “Star Academy”.

Le quattro superstiti, intervistate dai padroni di casa Nicola Savino e Juliana Moreira, hanno ricordato con nostalgia i vecchi tempi e raccontato i loro progetti attuali: chi è diventata mamma, chi è tornata a lavori comuni e chi, ancora, insegue progetti musicali.

Davvero un operazione nostalgia riuscita, apprezzatissima dai numerosi fan, allora adolescenti, che ancora ricordano le Lollipop. Un talent show, quello di “Popstar“, che non ha avuto un seguito fortunato, ma che si può considerare, a tutti gli effetti, l’antenato dei vari “Amici di Maria De Filippi” e “X-Factor”. Le vincitrici, infatti, vennero selezionate con lo scopo di creare una girlband, attraverso una serie di scelte pilotate in parte da una giuria specializzata e in parte dal pubblico attraverso il televoto, il tutto sotto gli occhi delle telecamere, che trasmettevano, quotidianamente, gli eventi più salienti. Che sia ora di riprovarci?