Si fa presto a dire rossetto: colore, finish e texture dovrebbero variare a seconda dei tipi di labbra, per valorizzare al meglio la forma della propria bocca.

Credo fermamente che il sorriso sia l’accessorio più bello che una donna possa indossare!” disse Audrey Hepburn che proprio al suo sorriso, malgrado labbra sottili e non particolarmente regolari, deve tanto del suo successo.

Il segreto? Imparare a conoscerne la forma e sapere come truccarle con il rossetto giusto.

Leggi anche: Come indossare il rossetto viola e Come scegliere il rossetto nude

Labbra regolari

Né troppo morbide, né troppo sottili, armoniose e ben disegnate, le labbra regolari possono osare sia colori chiari che colori scuri. Chi ha questo tipo di bocca può andare dal finish gloss a quello mat, passando per il satin e il velvet senza troppi problemi che non siano legati a quelli dell’occasione.

Olivia Palermo (Foto: Getty Images)

Labbra carnose

Piene e sensuali, di eguale grandezza sopra e sotto, sono la forma più ambita dal chirurgo estetico.  Chi vuole attenuare una bocca troppo voluminosa deve scegliere rossetti scuri e mat; gloss lucidi e colori sgargianti, come rosso fuoco, arancione o fucsia, solo se si è molto sicure di sé.

Angelina Jolie (Foto: Getty Images)

Labbra sottili

Sono delicate e spesso molto fini: possono trovare facilmente maggiore volume con qualche semplice accorgimento del make-up. Il colore di rossetto ideale è chiaro, come un rosa pesca o un rosa cipria. Largo a gloss, da usare da soli o sopra il rossetto, e a prodotti leggermente perlati che danno volume.

Kirsten Dunst (Foto: Getty Images)

Labbra a cuore

Grazie all’arco di Cupido ben pronunciato, sono una tipologia di labbra molto sexy, da valorizzare al massimo. Per esaltare il piccolo arco nella parte superiore è bene delinearlo con una matita di un tono leggermente più scuro del rossetto. Perfetto un red lipstick, classico e passionale, per regalare un poi di audacia al make-up. La naturalezza è d’obbligo!

Rihanna (Foto: Getty Images)

Labbra asimmetriche

Volumi differenti tra la parte superiore e quella inferiore è la caratteristica di una bocca irregolare, che come tale va riequilibrata. Il rossetto deve essere sempre steso con il pennellino per rispettare il disegno fatto con la matita.Da evitare accuratamente i colori madreperlati.

Emma Watson (Foto: Getty Images)

Labbra morbide

Una bocca grande, con labbra morbide ma non troppo voluminose viene resa meno evidente con nuance scure, che tendono a rimpicciolire otticamente più piccole. Un rossetto chiaro, invece, le valorizzare al massimo, regalando un effetto ancora più intenso se abbinato con un lipgloss. Per evidenziare i denti bianchi? Scegliete un colore con il pigmento blu, come il fucsia e il viola.

Julia Roberts (Foto: Getty Images)

Labbra all’ingiù

Gli angoli della bocca tendono verso il basso? Optare per rossetti dal colore intenso farà sì che si evidenzino i difetti come anche i pregi della bocca; mentre la scelta di colori tenui e delicati contribuirà a spostare l’attenzione dalle labbra. Fondamentale ricorrere a prodotti a lunga tenuta per scongiurare deleterie sbavature.

Kristen Stewart (Foto: Getty Images)