“A-Team” è il nuovo action movie diretto da Joe Carnahan, uscito al cinema il 18 giugno.

Ispirato all’omonima serie TV di culto americana degli anni ’80, il film vede la partecipazione di Liam Neeson, Bradley Cooper, Quinton Jackson, Sharlto Copley e Jessica Biel.

La pellicola è ambientata dopo la guerra in Iraq (nell’originale era la guerra del Vietnam) quando quattro ex membri delle forze speciali degli Stati Uniti sono stati arrestati per un crimine che non hanno commesso. Hannibal (Liam Neeson), Sberla (Bradley Cooper) e B.A. (Quinton Jackson) scappano da una prigione militare e si uniscono al capitano H.M. Murdock (Sharlto Copley) per combattere contro le ingiustizie del mondo.

Così i quattro diventeranno soldati di fortuna perennemente in fuga dalle autorità rappresentate dal colonnello Sosa (Jessica Biel), l’ex amante di Sberla.

Alla presentazione del film a Los Angeles i protagonisti originali della serie TV non hanno mancato di criticare il nuovo film. In particolare il mitico P.E. Baracus, interpretato nella serie TV da Mr. T, alias Laurence Tureaud, ha dichiarato di non aver voluto partecipare al film perché troppo violento e totalmente diverso dalla versione originale.

Così Mr.T ha dichiarato:

“Molta gente muore nel film e c’è anche tantissimo sesso. Quando giravamo la serie TV c’erano dei morti, ma mai nessuno si è fatto male e lo scopo era solo puro divertimento e intrattenimento per famiglie. Questi elementi sono assenti nel film, e non intessano a nessuno. Probabilmente sarà un successo di botteghino ma non c’entra niente con la serie TV che noi abbiamo fatto”.

Anche Dirk Benedict, che nella serie TV interpretava il Tenente Sberla, ha aspramente criticato il film. Benedict ha un cameo nel film, ma si è lamentato che “Se sbatti le palpebre, non mi vedi nemmeno”.

Nella pellicola compare anche Dwight Shultz alias Murdock.

Se il film era nato con l’intenzione di essere un remake-omaggio all’omonima serie televisiva non sembra aver raggiunto il suo scopo.

Inoltre far arrabbiare P.E. Baracus, cioè Mr. T, non sembra una buona idea in ricordo dei suoi muscoli e dei potenti pugni sfoggiati durante la serie TV.