Buone notizie per chi possiede un livello del colesterolo molto alto: bere tè verde aiuta a abbassare i valori e fa bene alla salute. Sia le capsule che la bevanda risulterebbero essere un vero toccasana per chi lotta da sempre contro il colesterolo, e i grassi nel sangue.

Secondo alcuni studi clinici il tè verde, composto esclusivamente da foglie di camellia sinensis, è ricco di antiossidanti quali le catechine, oltre a minerali e vitamine. La sua assunzione quotidiana è un vero balsamo per il cuore, per chi soffre dei disturbi legati al colesterolo, per contrastare la pressione alta e per chi subisce l’azione negativa delle cattive abitudini quali il fumo, i cibi grassi e un'{#alimentazione} scorretta.

Gli antiossidanti svolgono da sempre un compito fondamentale, primo tra tutti quello di contrastare l’invecchiamento fisico, in particolare proteggendo le membrane cellulari. Una loro carenza, lo stress ossidativo, spesso è associata all’insorgenza di malattie quali ad esempio il Morbo di Alzheimer, il morbo di Parkinson, problemi cardiovascolari e le patologie causate dal diabete. Per questo motivo il tè verde possiede un ruolo primario; inoltre migliora la flora batterica intestinale e stimola il metabolismo favorendo lo smaltimento delle calorie.

Il parere dei medici però si spacca sulle capacità del tè verde, alcuni ridimensionano le sue potenzialità attribuendo i miglioramenti all’assunzione di medicinali e pastiglie. Eppure la storia insegna che i popoli con il valore di colesterolo migliore sono proprio quelli dove il tè verde ha avuto origine, oltre a essere parte integrante della cultura e dell’alimentazione. Popolazioni come quella cinese, indiana e giapponese assumono regolarmente tè verde, con rituali e celebrazioni che ne sottolineano il rispetto.

Gli esami clinici eseguiti dopo un periodo di assunzione costante della bevanda verde hanno evidenziato una riduzione pari al 37,4%, della concentrazione del colesterolo Ldl, quindi un abbassamento dei valori dei trigliceridi nel sangue e un miglioramento della funzionalità vascolare. Incentivare l’assunzione quotidiana del tè verde, in combinazione con una dieta sana e priva di grassi, potrebbe garantire un migliorare della qualità della vita, favorendo inoltre una prevenzione reale contro l’insorgenza di altre malattie, e svolgendo un’azione concreta come antitumorale.

Fonte: CBS news.