Quando si ha a che fare con l’abbigliamento per neonati è difficile resistere alla tentazione di trasformare in un delizioso bambolotto il proprio bambino, tanto più che ormai sono tante le case di moda che permettono di spaziare tra proposte divertenti e assolutamente accattivanti. Un Usignolo a Milano è la nuova collezione di abbigliamento per neonati e bambini fino ai 6 anni di Mia Bu, giovane azienda fondata da due sorelle mamme, che hanno deciso di lasciare l’industria cosmetica per dedicarsi agli abiti dei più piccoli (l’inaugurazione della collezione si terrà lunedì 9 maggio, dalle 10 alle 18, al Business Center Copernico, in Via Copernico 38 Milano).

Il mondo dei bambini, con quei certi sorrisini, è tornato insieme al desiderio di dedicarci a loro con l’aspirazione di rappresentarli donando cose che li facciano sentire bene, belle e divertenti e le abbiamo chiamate mia Bu, perché Bu è il nome con cui i giovani di casa chiamavano la loro Nonna: la Nonna Bu, bellissimi ricordi“, raccontano.

Pagliaccetti, magliettine, slip con volants e fiorellini che regalano un tocco davvero froufrou all’abbigliamento per neonati. Se lo stile della collezione è classico, con accenti semplici e moderni, le decorazioni come i fiori e i pois, le stampe vichy, le bretelle e le balze, i pizzi san gallo e i pompon concorrono a dare un tocco romantico a ogni capo. Senza dimenticare che alcune scelte, come ad esempio la spugna di puro cotone per le giacche estive, donano una vestibilità davvero comoda per permettere ai bambini di essere liberi proprio come è giusto che siano.

I capi simbolo di Un Usignolo a Milano sono le due t-shirt El Domm e Il Tram, su cui è possibile seguire le avventure dell’uccellino protagonista della collezione, attraverso le illustrazioni di due giovani artiste, una pittrice e una disegnatrice.

Le stampe sono realizzate a mano con pigmenti e coloranti a base d’acqua e quindi assolutamente non pericolose anche per i bambini più piccoli, liberi di poter “assaggiare” le magliette senza rischi di alcun genere.

L’originalità della linea si esprime poi anche nel packaging: sono state scelte delle scatole di metallo dall’aria vagamente vintage, molto utili per poter essere riciclate come contenitori multifunzionali, da porta giochi a scatole per i pennarelli e persino come “cestini” per la merenda. A ogni capo in vendita sono poi allegate delle fiabe, realizzate in collaborazione con una giovane scrittrice per bambini.