La moda  spesso  stravolge le regole,  proponendo accostamenti di colori fuori dagli schemi. Prima di abbinare i colori è bene sapere le regole di base e prendere in considerazione i colori del nostro corpo (carnagione, occhi, capelli).

Per imparare ad abbinare i colori sarà il caso di fare una guida generale sugli abbinamenti principali:

il Nero: sta bene con quasi tutti i colori tranne che con il marrone (tranne il cuoio) e il blu (tranne blu elettrico). I colori pastello sono perfetti con il nero ma per ottenere il massimo è preferibile scegliere colori accesi.

Il giallo: spesso si pensa difficile d’abbinare invece no, Il giallo sta bene con un accostamento tono su tono, con il marrone e tinte scure o ancora con il verde chiaro ed il viola.

Il Marrone: un colore non facilissimo da abbinare. Sta bene con altre tonalità di marrone (cuoio, beige), con l’oro e con il verde. Mai abbinarlo con il nero.

Il blu: si abbina perfettamente con le altre tinte di blu. Non è abbinabile con giallo, rosso e nero.

Il Bianco: il colore più abbinabile può essere accostato a tinte pastello o neutre, ma anche a colori caldi come il rosso. Il bianco però  tende ad accentuare le forme, se non si vuole questo tipo di effetto, è bene evitare di vestirsi di bianco o magari di scegliere capi non troppo aderenti.

il Rosso: è il colore più difficile da abbinare in quanto non va bene con il blu, il giallo, il verde, l’arancio etc. Va benissimo con nero e bianco, vietato accostarlo al rosa.

L’abbinamento dei colori va fatto anche in base alla nostra carnagione e ai nostri capelli, per le pelli scure è perfetto il giallo e l’oro così come con i colori chiari in generale.  Per la pelle chiara è consigliabile usare colori vivaci. Per quanto riguarda il colore dei capelli, il biondo può essere abbinato con tutte le tinte eccetto che con l’oro, per il capello scuro puntare su colori caldi come il rosso, il viola e il marrone abbinati magari con colori pastello.

photo credit: nromagna via photopin cc