Il giovanissimo Taylor Lautner, da attore in “Twilight”, a quasi co-protagonista maschile in “New Moon” al fianco di Robert Pattinson nella pellicola diretta da Chris Weitz, è stato conteso da diverse major per accaparrarsi la sceneggiatura che lo vedeva come protagonista.

Parliamo della storia scritta da Jeremy Bell, e acquistata dalla casa di produzione Lionsgate, per circa in milione di dollari intitolata “Abduction“. Il titolo della prossima produzione che vedrà protagonista l’atletico Taylor Lautner, senza farsi trarre in inganno dal titolo evocatorio, non parlerà di rapimenti alieni.

Ma seguirà le vicende di Nathan, un giovane ragazzo da sempre inspiegabilmente poco legato ai suoi genitori, che un giorno troverà la propria foto di bambino, su un sito di persone scomparse. Proseguendo le indagini personali, il protagonista scoprirà che i genitori sono in realtà gli artefici del suo rapimento, e comprenderà di trovarsi all’interno di una vera e propria cospirazione, a quel punto con l’aiuto della ragazza, scapperà via in cerca della verità.

Sull’inizio delle riprese non si sa ancora nulla, così come del nome del regista, il film viene presentato come un thriller sulla scia di “Disturbia”, fra i nomi dei produttori del film compare anche quello del padre dell’attore Dan Lautner.