Nel giorno più bello, quello del matrimonio, ogni donna ha il diritto di essere più splendente che mai, con o senza qualche chilo di troppo: ecco come scegliere l’abito da sposa curvy e quali consigli seguire perché esalti le curve e snellisca la silhouette.

Prima di scegliere l’abito, è importante sapere che le curvy, per essere al meglio, devono affidarsi al mercato specializzato: sono sempre di più gli atelier e le boutique che propongono vestiti plus size, progettati appositamente per spose dalla taglia 46/48 in su. Questo consiglio si rivela particolarmente utile quando si parla di corsetteria, dimensione delle coppe e proporzioni del vestito, tutte pensate per un fisico curvy. Un abito disegnato per una taglia 42 difficilmente farà lo stesso effetto per la taglia 52.

Ricordate, inoltre, che il vostro vestito potrebbe richiedere 3-4 mesi per arrivare, oppure potrebbe avere bisogno di diverse modifiche: iniziate lo shopping per l’abito da sposa curvy un anno prima del matrimonio, o comunque il più presto possibile.

Prima di provare gli abiti da sposa, è poi importante procurarsi la biancheria intima giusta: un reggiseno ben aderente e mutande con panciera sono un must, anche se molti vestiti che proverete potrebbero avere già un reggiseno incorporato e, anzi, con un corsetto interno fatto ad arte potreste non averne neppure bisogno. Portate con voi la mamma e qualche amica, tra quelle più obiettive che sapranno darvi il consiglio giusto al momento giusto ma anche abbracciarvi e gioire con voi quando troverete l’abito perfetto.

Le donne con seno prosperoso possono scegliere un bustier semplice, dal taglio dritto, non scollato e contenitivo, per puntare poi su una gonna più importante e lavorata. I modelli con bustier, punto vita marcato e gonna ampia sono perfetti sia per le curvy a clessidra che vogliono sottolineare le curve sia per tutti i fisici in cui c’è bisogno di creare una silhouette. Gli abiti a A fanno apparire più alte, e sono adatti alle curvy mela e pera, particolarmente a chi deve mascherare una pancia robusta. Se siete già alte e la pancia non è un problema, preferite il romantico modello a sirena.