Sposarsi senza spendere un capitale. Questo è il sogno di moltissime coppie oggi sempre più restie a sborsare eccessive quantità di denaro per organizzare un matrimonio.

C’è chi opta per il prestito, chi rinuncia agli invitati preferendo una cerimonia intima ed economica, ma c’è anche chi trova soluzioni alternative per risparmiare. Se poi queste ultime danno anche la possibilità di non gravare sull’impatto ambientale, il gioco è fatto. Le nozze ecologiche sono sempre più diffuse, ma oltre alle partecipazioni stampate su carta riciclata e alle bomboniere solidali, anche l’abito da sposa può essere totalmente eco friendly.

Galleria di immagini: Abito da sposa eco friendly

Se si decide di optare per un vestito che segua i principi dell’ecologia rispettando l’ambiente, si hanno davanti varie possibilità. Una fra queste è acquistare un abito usato, magari vintage, oppure realizzato con materiali a base di fibre naturali.

Alcune stoffe pregiate, come il taffettà, prevedono l’utilizzo di poliestere derivato dal petrolio, mentre la canapa, il cotone, la lana, il lino e la juta sono ecosostenibili e riciclabili, vale a dire creati nel rispetto dell’ambiente e soprattutto delle risorse naturali. Può sembrare strano, ma anche il bambù è una fibra organica e per giunta morbida e fresca, ideale anche per essere usata come biancheria intima.

Ancora più particolare e l’abito da sposa vegano, dove sono aboliti anche i materiali di derivazione animale: ben vengano invece cotone e lino, prodotti dalla terra. Stupefacente, invece, è la collezione di mise nuziali realizzata da un gruppo di ricercatori della Hallam University di Sheffield, ideatori di un abito da sposa biodegradabile solubile in acqua perché realizzato con alcol polivinilico. In questo caso, tuttavia, bisognerebbe assicurarsi che il giorno del si splenda il sole da mattina a sera.

Molto ricercati, invece, sono gli abiti da sposa convertibili, pensati appositamente per essere modificati semplicemente ed essere riutilizzati in altre occasioni. In questo caso non si rischierebbero inutili sprechi di denaro e materie prime, e si avrebbe la possibilità di indossare un capo elegante, e inedito, anche dopo il matrimonio. Via libera, quindi, a gonne che si accorciano, maniche applicabili e corpetti modificabili.

Le risorse per organizzare un matrimonio ecologico sono davvero infinite, e ben venga se si riesce a risparmiare un po’ di denaro, sempre utile alle coppie che stanno iniziando una vita insieme.