Nelle relazioni, soprattutto di lunga data, gli uomini si lasciano andare a comportamenti e abitudini che davvero fanno impazzire qualsiasi donna. E non stiamo parlando delle solite calze o monetine lasciate in giro per la casa, ma di veri e propri attentati alla coppia.

Non c’è infatti disordine casalingo che tenga di fronte alla pessima abitudine della maggior parte degli uomini di starsene fissi a guardare la televisione, o a cercare qualunque cosa su Internet, esattamente durante una conversazione. Non importa se si sta parlando di cosa fare dopo cena, nel weekend o in vacanza quest’estate, lui se ne sta lì a fare qualcos’altro, evitando il minimo contatto visivo. E questa è una delle abitudini più nocive a qualsiasi relazione. Chiaramente dovuta a una manifesta incapacità di attenzione o concentrazione nei riguardi della propria compagna.

Atteggiamento alla base anche dell’altro pessimo comportamento: quello di interrompere. Si è a cena fuori con amici e si sta parlando di cinema, politica, X-Factor o qualunque altra cosa? Lui nel bel mezzo della frase se ne esce cambiando discorso, o semplicemente interrompendo con un commento, una battuta, qualunque cosa. Non è che necessariamente il proprio uomo intenda qualcosa in particolare: può anche essere benintenzionato, per rendere il discorso più vivace o per aggiungere dettagli. Resta il fatto che interrompe e la cosa ha le carte in regola per diventare deleteria per la coppia.

Esattamente come è più che fastidioso il fatto che lui racconti episodi imbarazzanti soltanto per far ridere la tavolata. Non c’è abitudine più onnipresente di questa. Si è fatta una figuraccia cadendo a faccia in avanti in mezzo alla strada? Lui lo fa diventare lo sberleffo della serata. Si ha avuto la brutta idea di raccontargli la gaffe con il proprio capo al lavoro, con una commessa in un negozio o magari con sua madre? Diventa la storiella del secolo quando ancora probabilmente non si è nemmeno fatto in tempo a digerire lo scotto. Almeno chiedessero il permesso prima di diffonderla, si avrebbe l’occasione di negarlo.

E dulcis in fundo, la capacità tutta maschile di dire sì, per poi rimangiarselo. Si è riuscite a strappargli un ok seppur striminzito a un aperitivo con le amiche, con i colleghi o per un film al cinema di cui lui non era proprio entusiasta, ed ecco che il proprio uomo all’ultimo si nega. Non si contano le volte in cui sarà successo a chiunque. Eppure la soluzione è così facile: dire no da subito. Così almeno ci si può arrabbiare prima e più a lungo.

Fonte: SheKnows