Le acciughe o alici sono un pesce azzurro di piccole dimensioni molto economico e di facile reperibilità che vive principalmente nel Mediterraneo e in particolare in quello Adriatico. Ricco di proteine, sali minerali e Omega-3 questo tipo di pesce si può cucinare in tantissimi modi sia che lo si prepari da fresco (alici) sia che lo usi già pronto e conservato sott’olio, sotto sale o sotto forma di pasta (acciughe).

Possono essere utilizzate come ingrediente principale di un piatto come per esempio nella realizzazione di tortini, marinature o fritture, oppure come rinforzo per insalate o sughi. Di seguito cinque idee per cucinare le acciughe.

Bruschette con le acciughe

bruschetta di acciughePreparate un pesto con 150 g di olive verdi denocciolate, un goccio d’olio extravergine d’oliva e 50 g di pinoli. Fate abbrustolire 6 fette di pane casereccio e spalmatele  con il pesto di olive, aggiungete 1 pomodoro secco sott’olio ben sgocciolato. Finite con 1 o 2 acciughe sotto’olio. Servite con una macinata di pepe fresco.

Insalata di patate e acciughe

insalata di patate e acciugheLessate 1 kg di patate a pasta gialla con la buccia e tagliatele in 4 parti. In una insalatiera riunite le patate con 100 g di rucola e 100 g di filetti di acciughe sott’olio. Condite con una vinaigrette fatta con sale, pepe, olio extravergine d’oliva e limone. Servite decorando con grani di pepe rosa.

Acciughe marinate

acciughe marinatePulite 500 g di alici fresche dalla testa, la spina e dalle intriora. Mettete in una pirofila le alici vicine tra loro. Preparate la marinatura frullando in un mixer 1 ciuffo abbonante di prezzemolo con 1 spicchio di aglio e 1 presa di sale. Unite 100 g di olio extravergine d’oliva e continuate a frullare. Spremete 2 limoni e aggiungete il succo al resto degli ingredienti. Amalgamate bene aiutandovi con un frusta e ricoprite il pesce con la marinatura (che ha la funzione di insaporire e cucinare il pesce). Coprite con della pellicola per alimenti e fate riposare fuori dal frigo almeno per 5 ore. Prima di servire condite con qualche cucchiaio di aceto bianco.

Involtini di acciughe

involtini di acciughePredente 1 kg di alici fresche pulite e aperte. Preparate la farcia frullando con un mixer 100 g di pane raffermo, 50 g di parmigiano, un mazzetto di erbe aromatiche miste (timo, maggiorana, basilico, prezzemolo, menta, origano), un pizzico di sale e un goccio d’olio extravergine di oliva. Farcite ogni filetto di alice, arrotolatelo su se stesso e posizionatelo in modo che la chiusura stia sul fondo della pirofila leggermente unta con olio. Continuate così fino a terminare gli ingredienti mettendo gli involtini uno attaccato all’altro. Cospargete la superficie con pomodorini ciliegia tagliati in 4, la farcia avanzata, un filo d’olio extravergine oliva e infornate a 200 °C per 20 minuti. Servite caldo o freddo.

Acciughe fritte

acciughe frittePulite 1 kg di alici togliendo testa e interiora. Lavate le alici sotto l’acqua corrente e fatele sgocciolare bene in un colino. Versate abbondante olio di arachidi in una padella larga e, mentre sale la temperatura, infarinate le alici. Friggete il pesce poco alla volta fino a quando non sarà dorato. Con un mestolo forato, togliete le alici dal fuoco e adagiatele su carta da cucina in modo che assorba l’unto in eccesso. Servite calde accompagnato da fette di limone.