Non esiste niente di più romantico, in fatto hair style, di un’acconciatura con treccia: morbida, elegante, ricca di curve e intrecci, a raccogliere i capelli incorniciando la testa, è perfetta in ogni occasione.

Un’acconciatura con treccia, infatti, vi farà fare bella figura durante una riunione di lavoro, portata con disinvoltura con tailleur pantalone, camicetta e scarpe décolleté, così come a una cena di gala, permettendo di scoprire il collo se si indossa un abito da sera con spalline e lasciando in evidenza orecchini e collana. L’acconciatura con treccia, infine, è adatta anche a tutti i momenti più speciali, dal red carpet al matrimonio, come dimostrano le tante star che non ne possono fare a meno, da Nicole Kidman a Blake Lively passando per Jessica Alba.

Anche se potrebbe sembrarlo, realizzare un’acconciatura con treccia non è affatto complicato, specialmente se si seguono passo passo le spiegazioni del video tutorial realizzato per DireDonna dalla Marco Gentile Factory di Roma, con l’aiuto degli hairstylist Marco Gentile e Viorica Babut.

Acconciatura con treccia: cosa occorre

  • Spazzola
  • Pettine a coda
  • Elastico con gancio
  • Elastici trasparenti
  • Ferretti

Acconciatura con treccia: come si fa

  1. Pettinate i capelli per fare una coda alta: fatelo prendendo poche ciocche alla volta e pettinando. Con l’aiuto del pettine fate la coda alta tirando i capelli verso l’alto e bloccatela con l’elastico, facendo però in modo che rimanga un po’ morbida. Dividete i capelli della coda in tre ciocche.
  2. Prendete la prima ciocca e realizzate con questa una treccia classica e morbida; quando terminate l’intreccio bloccatelo con un elastico. Fate lo stesso con le altre due ciocche, così da avere tre trecce.
  3. A questo punto sciogliete e togliete il primo elastico, quello con gancio che tiene la coda alta. Date volume alla parte anteriore dei capelli con un movimento rotatorio della coda del pettine.
  4. Bloccate la ciocca nella sua parte inferiore con un ferretto, affinché sia chiusa. Portate, poi, in avanti la treccia centrale per creare una cresta e bloccatela con un ferretto. Prendete la ciocca centrale e finale di ciascuna delle tre trecce e tiratela facendo salite il resto delle trecce.
  5. Prendete le punte di due trecce e, una per volta, portatele in alto ruotandole con un movimento circolare e poi bloccatele con dei ferretti, da un lato e dall’altro della testa, in base al gusto personale. Bloccate invece l’ultima treccia verso il basso, sempre con i ferretti e sempre facendola girare, per coprire la nuca e delimitare l’acconciatura.