Acconciatura da sera: sapere come realizzarla in poche mosse grazie a un video tutorial permette di dare una “svolta” a tutti i look che vi vengono in mente non solo per una festa elegante o per una cena romantica, ma anche per una cerimonia che richieda qualche accortezza di più nell’outfit, come nel caso di un matrimonio con ricevimento serale in villa.

Per poter essere definita tale, un’acconciatura da sera deve essere raffinata, sofisticata, seducente, incorniciare il volto e farlo splendere, nonché essere duratura, per permettere di vivere la serata al meglio, senza il pensiero di dover sistemare ogni tanto i capelli, oltre che ritoccare il trucco.

DireDonna ha chiesto all’hairstylist Lorenzo Togna, dei saloni romani Tessier Hairdressers, di spiegare in un video tutorial come realizzare in poche mosse un’acconciatura da sera in grado di stupire.

Occorrente per realizzare un’acconciatura da sera

  • Spazzola piatta
  • Lacca
  • Elastico a gancio
  • Ciambella
  • Mollette
  • Forcine
  • Pettine
  • Elastico di silicone trasparente

Come realizzare un’acconciatura da sera

  1. Pettinate i capelli con la spazzola e fate la riga da un lato, poi fate una coda bassa e centrale all’altezza dell’attaccatura dei capelli, sulla nuca, avendo l’accortezza di tenere i capelli più morbidi sul lato della riga e più stretti sul lato opposto. Bloccate la coda con l’elastico a gancio.
  2. Fissate la coda con un po’ di lacca, fatela passare nella ciambella e fermatela con le mollette. Prendete una ciocca della coda, cotonatela e portatela in alto lungo la ciambella, affinché la copra il più possibile, poi bloccate la  ciocca con le mollette nella parte inferiore della coda.
  3. Prendete un’altra ciocca e cotonatela, pettinate con spazzola e lacca e girate anche questa ciocca sulla ciambella, ma nel verso opposto alla prima. Fissate poi la ciocca sulla ciambella, il più vicino possibile alla testa. Fate attenzione a bloccare bene le ciocche sotto la ciambella con le mollette.
  4. Pettinate una terza ciocca, spruzzatela con la lacca e giratela sulla ciambella; bloccatela con una molletta o più e fate sì che la ciocca resti morbida.
  5. Dividete i restanti capelli della coda in ciocche e avvolgetele sopra le altre, prima sulla parte laterale destra e poi su quella sinistra, in maniera alternata.
  6. Con l’ultima ciocca, la restante coda, fate una treccia a spina di pesce: per realizzarla dividete in due, prendete una piccola ciocca esterna sulla parte destra e unitela alla ciocca grande di sinistra. Prendete poi una piccola ciocca esterna sulla parte sinistra e unitela a quella grande di destra. Procedete così su tutta la lunghezza e infine bloccate con l’elastico.
  7. Tirate la treccia verso l’alto e bloccatela a metà testa con delle forcine, allargate poi la treccia e arrotolate la sua coda della con una forcina fissandola sulla ciambella. Fissate con la lacca.