Acconciatura da sposa: non deve assolutamente essere messa in secondo piano in uno dei giorni più importanti nella vita di una donna, anzi. Ecco qualche consiglio utile su cosa scegliere per il grande giorno. Per prima cosa bisogna avere un quadro completo dell’impronta, dello stile che si vuole dare al matrimonio, sia classico, country, shabby chic. Una volta chiarito quello che sarà il tema del matrimonio, il passo successivo da fare sarà scegliere l’abito, perché l’acconciatura sarà perfetta solo se andrà ad armonizzarsi all’abito.

Le tendenze dell’ultimo periodo vogliono abiti leggeri e svolazzanti. Se anche la vostra scelta è caduta su questa tipologia di vestito da sposa, il capello dovrà essere portato in maniera molto naturale. Un’acconciatura semplice, non troppo elaborata. Il capello sciolto, con morbidi boccoli da metà lunghezza, sarà perfetto. L’ideale, per chi opta per questo look, sarà impreziosire il capo con una coroncina di fiori freschi per dare un’aria shabby chic di grande effetto.

Galleria di immagini: 10 acconciature per il matrimonio

Se il vostro abito si rifarà alla tradizione, bustino stretto e gonna ampia, la vostra acconciatura dovrà essere imponente. Non abbiate paura di osare, sarà il vostro giorno e potrete tutto. Il boccolo rimane un grande classico, ma in questo caso viene raccolto dietro la nuca, quasi fosse una composizione floreale, morbida e delicata. Qualche forcina con cristalli o perline ai lati del viso ed il gioco è fatto. Con quest’acconciatura metterete in risalto il collo e le spalle ed accentrerete l’attenzione sui dettagli.

Se il vostro stile, invece, sarà meno barocco, se avrete optato per un abito più rigoroso e meno vistoso, seguite la stessa linea anche per l’acconciatura. Uno chignon laterale potrebbe essere la scelta più opportuna, ben tirato e lucido. Inserite un fiore tra i capelli, magari preso dal bouquet, per smorzare un po’ il rigore senza però stravolgere la vostra natura.

Le spose moderne azzarderanno con abiti fuori dai canoni, diversi ma non meno pieni di stile. Anche in questo caso il capello raccolto sarà vincente. Una coda di cavallo, molto alta, fermata con della gipsofila potrebbe essere un’idea diversa ed in linea con lo stile prescelto. Per chi nonostante tutto non vuole perdere un’aria romantica, un’ottima alternativa sarà la treccia. Laterale, morbida e possibilmente a lisca di pesce. Anche qua una coroncina di fiori, sottilissima, poggiata sulla fronte sarà il dettaglio che non passerà inosservato.

Fotostoria: 10 modi di indossare il velo da sposa