Addio a pieghe rigide e mezze misure: le passerelle del prêt-à-porter, da New York a Parigi, passando per Londra e Milano, hanno dato le loro indicazioni in fatto di acconciature e i parrucchieri non possono che adeguarsi alle tendenze della moda autunno inverno.

Se lo scorso anno avete ceduto alla tentazione del bob (e della sua variante mossa, il wob) dovete solo sperare che i capelli si siano già allungati abbastanza per tentare almeno un lob (crasi per long bob).

Galleria di immagini: Acconciature, le foto delle tendenze dalla passerella

Ecco, allora, tutte le nuove tendenze in fatto di acconciature decretate dalle più importanti passerelle della moda autunno-inverno 2016.

  • Chiome ribelli. Il grande trend di stagione? Capelli sciolti e capigliature mosse e selvagge, magari con la riga in mezzo, come visto da Dior, o con la riga laterale molto bassa, come da Bluemarine e Gucci. Tutt’altro che chiome facili da gestire: i capelli devono essere forti e luminosi, liberi dalle doppie punte e dall’effetto crespo.
  • Capelli raccolti. Viso scoperto e in primo piano con le acconciature raccolte, in trecce, multitrecce e chignon. Ritornano le code basse e molto morbide un po’ disordinate con ciocche lasciate svolazzanti, come da Valentino e Dolce&Gabbana.
  • French twist. Lo chignon a conchiglia va raccolto con un nastro intorno alla testa, come da Chanel, o sistemato in maniera disordinata, come da Oscar De la Renta. Alternativa molto in voga è la pelle. Strisce, elastici, fermagli sono in questo materiale che regala un finish matte, in controtendenza ad altri accessori luccicanti e preziosi: un esempio, su tutti, Fendi.
  • Frangia. Un grande must di quest’anno, da sfoggiare per incorniciare il viso o per incentrare l’attenzione sullo sguardo.
  • Ponytail laterale. Se i capelli sono esageratamente lunghi, come la moda impone, sarà un must la coda laterale, fintamente spettinata.
  • Capelli scalati. Insieme alla frangia e alla riga centrale, i capelli scalati la faranno da padroni.
  • Effetto bagnato. Wet look sia per i capelli sciolti che per quelli raccolti in una coda di cavallo o con una treccia.
  • Accessori. I capelli non ne vogliono sapere di stare in ordine? Mollette, cerchietti e fermagli sono l’ideale. Per essere à la page è bene non nasconderli ma sceglierli vistosi e preziosi come gioielli.