Continua il fortunato connubio tra Acer e Ferrari, che ormai da anni offre ai consumatori prodotti dal design sportivo e dai notevoli contenuti.

È appena stato presentato nel nostro Paese il nuovo Acer Ferrari 1200, un superportatile costruito con materiali innovativi che ricordano molto quelli utilizzati nell’ambiente delle corse: il case è realizzato in fibra di carbonio, il sistema di ventilazione richiama quello presente sulla gloriosa monoposto di Maranello, il touchpad ricorda i pedali della Formula 1.

Ma al di là delle soluzioni estetiche, da notare sono soprattutto i contenuti tecnologici.

Oltre a quella che potremmo definire ormai normale amministrazione (webcam, bluetooth, masterizzatore DVD, WiFi integrato), da notare è il monitor da 12,1 pollici che si basa su tecnologia di retroilluminazione a LED che ne aumenta la risoluzione, riducendo contemporaneamente il consumo della performante batteria al litio (6 celle 5800 mAh).

Tutto il sistema si basa su una nuova architettura progettata dagli ingegneri di AMD, e può contare sul Turion X2 Ultra, reso ancora più performante dal nuovo sistema di comunicazione diretta dei due core che costituiscono questo processore.

La memoria RAM disponibile arriva fino a 4GB, la scheda video è una ATI Radeon X1250 con 960 MB of HyperMemory disponibile, mentre l’Hard Disk è disponibile in tre soluzioni: 160, 250 e 320GB a seconda delle proprie esigenze di archiviazione.

Un ottimo modo per utilizzare meno spazio senza rinunciare alle prestazioni.