Ne soffre la maggioranza degli adolescenti, e sembra che oltre a problemi prettamente estetici possa creare anche qualche scompenso a livello di autostima. Stiamo parlando dell’acne, dei comunissimi brufoletti e inestetismi della pelle che rendono la vita difficile a moltissimi ragazzi nella fase più problematica della crescita.

Uno studio recente, inoltre, afferma che i giovani con l’acne sono maggiormente esposti al rischio di cadere in depressione rispetto ai coetanei graziati da questo disturbo giovanile. Se questo si manifesta in forma più grave, ad esempio, può provocare un vero e proprio malessere a livello psicologico tipico dell’acne dismorfofobica.

Galleria di immagini: Acne giovanile

Quali sono i consigli degli esperti? I dermatologi sottolineano l’importanza di curare l’acne fin dalle sue manifestazioni iniziali, soprattutto per evitare che il viso sia segnato da antiestetiche cicatrici. Una pomata a base di vitamina A può essere utile se si parla solo di punti neri, tuttavia nei casi più complessi è spesso necessario ricorrere a un antibiotico dopo aver consultato il medico di fiducia.

Per chi vuole evitare farmaci o creme a base di composti chimici, esistono alcuni rimedi naturali molto utili per lenire i disturbi provocati dall’acne e semplici da realizzare anche in casa. Molto efficace contro i brufoli è, ad esempio, la maschera per il viso a base di pomodoro.

Questa verdura, che tutti conosciamo e che solitamente non manca mai nella tavola degli italiani, ha grandi poteri lenitivi e rappresenta un prezioso alleato per la pelle, anche grazie alle sue proprietà protettive contro i raggi UV. Per creare la maschera sono necessari due pomodori spellati e tritati finemente, due cucchiai di zucchero e uno di succo di limone.

Il composto, frullato o amalgamato a mano in modo da renderlo morbido, deve essere lasciato freddare e successivamente steso sulla pelle nelle zone più colpite dall’acne, e risciacquato dopo un quarto d’ora di posa con acqua tiepida. Dopo il trattamento la pelle deve respirare per una notte intera senza alcun tipo di crema.

Sempre di origine alimentare, un alto metodo che sembra avere effetti positivi sull’acne è quello che prevede l’uso dell’aglio crudo direttamente sopra il brufolo, applicato più volte al giorno fino a che l’infiammazione non si sarà riassorbita. Anche lavare il viso con argilla verde è un ottimo rimedio contro l’acne, in alternativa si può usare il sapone allo zolfo.

È necessario sottolineare, tuttavia, che per prevenire questo disturbo della pelle è indispensabile consumare molta frutta e verdura, limitare fritti e grassi e eliminare il fumo, molto dannoso anche in questo caso.

Anche uno scrub naturale effettuato una volta a settimana aiuta molto a far sparire gradualmente i brufoli: ottimo è quello realizzato miscelando 2 cucchiaini di zucchero, 1 di olio extravergine di oliva e 2 di limone.