Chi non ha mai sofferto di mal di pancia? Un disturbo molto comune, spesso improvviso, certamente molto fastidioso. A causarlo sono frequentemente cause molto banali, ma qualora l’intensità del dolore e la durata fossero al di sopra della soglia considerata normale, occorre farsi alcune domande.

C’è un punto particolare dove si avverte sempre il mal di pancia? Con quale frequenza? C’è qualcosa che lo causa come ad esempio un cibo particolare, dopo aver mangiato il quale si nota sempre il sorgere di tale disturbo?

Tra le cause più comuni del mal di pancia possiamo certamente evidenziare le seguenti: la sindrome del colon irritabile, l’assunzione di cibi poco freschi o un’alimentazione troppo pesante, la stitichezza, e anche lo {#stress}. Ci sono poi delle vere e proprie infezioni intestinali che possono causare questo problema.

Ma vediamo quali sono gli alimenti consigliati per combattere il dolore addominale: il riso in bianco è da sempre considerato il primo e migliore rimedio contro il mal di pancia, va assunto preferibilmente senza alcun condimento e il suo potere assorbente dei liquidi in eccesso nello stomaco e nell’intestino allevia subito il dolore.

Tisana ai semi di finocchio: il finocchio ha elevate proprietà digestive, ed è consigliato assumere una tazza di infuso mezz’ora dopo i pasti. Anche i semi di anice come quelli di finocchio hanno il potere di migliorare i processi digestivi, aiutano a sgonfiare la pancia e combattono i crampi intestinali. Possono essere assunti come tisana 2 o 3 volte al giorno.

Masticare una radice di zenzero è un altro rimedio naturale per combattere il fastidio. Anche il classico infuso di camomilla a fine pasto può arrecare notevoli benefici e placare i bruciori di stomaco, così come l’infuso di alloro. Infine c’è una pianta dalle molteplici proprietà benefiche per il suo potere disintossicante e sfiammante, l’aloe vera che può essere facilmente reperita sotto forma di succo in qualsiasi erboristeria.

Ci sono poi delle semplici buone abitudini che si possono mettere in atto quotidianamente per allontanare il rischio di mal di pancia: mangiare e masticare il cibo lentamente, non chiacchierare durante i pasti, non coricarsi subito dopo aver mangiato, ridurre il fumo e tutte le fonti di stress che molto spesso vengono accumulate proprio a carico dell’apprato digerente e soprattutto preferire cibi sani e leggeri.

Questi sono alcuni dei rimedi naturali per contrastare il disturbo del mal di pancia ma qualora questo si facesse troppo intenso e soprattutto persistente è opportuno rivolgersi al proprio medico per verificare che non ci siano infezioni intestinali in atto.

Fonte: Benessere.