Tutti sognano addominali perfetti, in particolar modo quando si avvicinano l’estate e la prova costume. Abiti, camicie, t-shirt, costume da bagno: con un addome piatto, tonico e scolpito qualsiasi vestito calza a pennello e guardarsi allo specchio fa tutto un altro effetto.

Tra l’altro gli addominali perfetti sono un desiderio sia femminile che maschile: uomini e donne hanno infatti entrambi la tendenza ad accumulare grasso sull’addome, è anzi praticamente il primo posto dove i “rotolini” fanno la loro comparsa quando si prende qualche chilo di troppo.

Oltre a una dieta equilibrata e a uno stile di vita sano, per addominali perfetti è necessario impegnarsi un po’ e praticare un allenamento mirato: per questo abbiamo chiesto ai master fitness trainer Marco Giannuzzi e Tania Simonetti, della palestra romana H2o Concept, di spiegare per DireDonna in un video tutorial gli esercizi intensi per addominali perfetti, da eseguire anche a casa.

Come eseguire gli esercizi per ottenere addominali perfetti

Gli esercizi per addominali perfetti spiegati nel video tutorial sono a corpo libero, e quindi possono essere eseguiti anche a casa su un tappetino da fitness, preceduti dal giusto riscaldamento e seguiti dal necessario stretching.

Siete ora pronti per i vostri esercizi per ottenere addominali perfetti.

  • 1° Esercizio. Mettetevi sedute a terra con le anche, appoggiate le mani a destra e a sinistra della zona coxo-femorale, tenete le gambe distese e sollevate e partendo da questa posizione, soffiando, avvicinate gli arti inferiori al busto. Questo movimento deve essere lento e controllato. Fate 3 serie da 10 ripetizioni: tra una serie e l’altra vi fermate per 30/50 secondi e poi riprendete.
  • 2° Esercizio. Da sedute vi mettete su un fianco, appoggiandovi su un’anca sola e appoggiate anche il gomito che si trova verso il pavimento, mentre dovete portare l’altro braccio verso l’alto e tenere le gambe distese e sollevate. Ora, mentre soffiate, piegate le gambe verso il busto e distendetele. Fate 3/4 serie da 10 ripetizioni di questo movimento per lato, poi vi fermare per 30/60 secondi e riprendete.
  • 3° Esercizio. Si tratta del Criss Cross: vi mettete sempre in appoggio sul bacino con le mani sulla nuca, fate una flessione controllata della schiena chiudendola posteriormente, tirate dentro l’ombelico, portate un piede vicino al ginocchio della gamba opposta, sollevate la gamba distesa, portate in sospensione anche il piede a terra. A questo punto ruotate il busto con il gomito che sfiora il ginocchio opposto. Andate ad alternare la rotazione del busto sulla richiamata dell’arto inferiore, una volta a destra e una volta a sinistra, sempre soffiando. Fate 3/4 serie da 10 rotazioni verso destra e 10 verso sinistra alternate, per totale di 20 contrazioni, vi fermate per 30/60 secondi e riprendete.