Dopo tre anni di silenzio Adele è finalmente tornata alla ribalta guadagnando un successo dopo l’altro grazie al suo nuovo singolo “Hello”: ma la hit non è l’unica cosa ad essere nuova e la cantante britannica lo dimostra sulla copertina del nuovo numero del magazine musicale Rolling Stone, dove ha posato “al naturale”.

Fotografata da senza un filo di trucco da Theo Wenner, la cantante britannica ha posato per un primo piano indossando un accappatoio, come se fosse uscita dalla doccia con i capelli ancora umidi e tirati indietro: lontana dalla scena musicale e dallo showbiz ormai da anni Adele ha raccontato ciò che è successo nella sua vita, dalla sua vita con il compagno Simon Konecki e il figlio Angelo, ma anche la nuova forma ritrovata e il suo nuovo singolo, “Hello”, che ogni settimana che passa continua a conquistare un successo dopo l’altro.

Gli ultimi tre anni sono stati un lungo silenzio in cui la cantate non ha rilasciato nessun singolo tanto meno un’intervista e, spiega “quando non ho nulla da dire preferisco non parlare e basta”, cercando di mantenere sempre un distacco tra la carriera e la sua vita: “La mia carriera non è la mia vita, è il mio hobby”, e per questo motivo, come rivelato nel magazine, la stessa vorrebbe essere in grado di creare album, “vivere tra il pubblico per un po’” e poi tornare alla sua vita privata, con pause di almeno un anno alla volta così che possa scrivere le prossime canzoni.

La gente pensa che io odi essere famosa, ma non è così. È che mi spaventa molto. Penso sia molto tossica (la fama) e penso che sia molto facile essere tirati dentro”: agli inizi della sua carriera è infatti stata paragonata ad una cantante in particolare, Amy Winehouse, che la stessa ha ammesso di aver incontrato solo un paio di volte, “guardare Amy deteriorarsi è una delle ragioni per le quali sono un po’ spaventata. Eravamo tutti ‘divertiti’ con il suo modo di essere un disastro. Io ero molto triste per questo ma se qualcuno mi mostrava qualche immagine di lei nel suo stato la guardavo. Se non avessimo guardato loro avrebbero smesso di scattarle delle foto: quel livello di attenzione è molto preoccupante”.

Nell’intervista parla anche delle sue misure e come Playboy le abbia chiesto più volte di posare per loro: “mostrerei il mio corpo se fossi più magra? Probabilmente no, perché il mio corpo è mio. Ma qualche volta sono curiosa di sapere se avrei avuto successo se non fossi stata una ‘plus-size’. Penso di ricordare a tutti loro stessi: non dico che tutti abbiano le mi misure, ma penso di essere un riferimento perché non sono perfetta e penso che molti invece siano descritti come ‘perfetti, inarrivabili, intoccabili’”.

“Mi hanno chiesto così tante volte se volevo posare per Playboy, è ridicolo: è perché sono una donna o perché sono grassa?”

La nuova Adele però, oltre ad aver perso trenta chili, è anche mamma di Angelo, che oggi ha tre anni: “è un piccolo angelo, riesce a tirarmi fuori tutto ciò che mi piace di me stessa ed è l’unica persona che mi dice no. Mi bacchetta, è il mio boss e le persone si divertono a guardarlo perché in genere sono io il capo di tutta la mia vita lavorativa”.

Da quanto è esploso il successo dell’album “21” Adele è in una relazione “molto seria” con l’investitore Simon Konecki, che poi è il padre del piccolo Angelo: rispetto al suo precedente fidanzato, Simon “è di grande supporto e ci vuole un uomo molto forte perché ho molto successo in ciò che faccio. Il mio vecchio fidanzato non era a suo agio con il mio successo e il fatto che dovesse condividermi con molte altre persone.” Una relazione stabile, quella con Konecki, ma ancora niente matrimonio: “l’ho detto un milione di volte e tutti pensano ancora che siamo sposati […] sì, stiamo ancora insieme, non ci siamo lasciati, non l’abbiamo mai fatto, siamo sempre stati insieme. Semplicemente non abbiamo sentito il bisogno di sposarci: abbiamo avuto un bambino e penso sia un impegno già abbastanza importante.

Galleria di immagini: Adele con 30 chili in meno

Oltre alla sua vita privata e al suo corpo la cantante ha parlato anche del suo nuovo singolo, “Hello”, spiegando come lo stesso non sia collegato con una persona in particolare, tanto meno al vecchio fidanzato che aveva ispirato l’album “21”: “se scrivessi ancora su di lui sarebbe terribile […] Hello riguarda più che altro il fatto che mi sono riunita e riconnessa con me stessa”. Nelle ultime settimane il singolo – che anticipa l’uscita del nuovo album “25”, previsto per il prossimo 20 novembre – ha conquistato due record: il primo riguarda il numero di visualizzazioni del video che accompagna la hit, che ha contato un totale di 27milioni nelle prime 24 ore – spodestando Taylor Swift con “Bad Blood” -. Negli ultimi giorni la cantante ha anche conquistato il record di download del brano che, secondo Billboard, sarebbe stato scaricato più di un milione di volte.