Nel caso si abbia poco tempo a disposizione per la nail art, si vogliano proteggere le unghie naturali o semplicemente decorarle con un bel motivo, gli adesivi per unghie sono la soluzione più veloce e facile a portata di mano e di tendenza, insieme alla novità dello smalto spray. Funzionano come dei veri e propri adesivi: si toglie la carta, si applicano sull’unghia con una leggera pressione e il gioco è fatto. Gli adesivi per unghie possono essere applicati sulle unghie non trattate, sullo smalto e sulle unghie artificiali senza necessità di strumenti o accessori particolari, semplicemente con della colla. Per una maggiore tenuta e quindi una più lunga durata, è consigliabile stendervi sopra dello smalto trasparente.

Ne esistono davvero per tutti i gusti: da quelli semplici e dalla forma elegante di plastica bianca, che risaltano sulle unghie laccate con colori scuri, a quelli in foglia d’oro sottilissima ed effetto metallizzato. Discreti motivi neri risultano molto eleganti su uno smalto chiaro, mentre disegni tridimensionali danno maggiore profondità alla nail art.

Usare gli adesivi per unghie è molto facile sulle unghie corte, lunghe e di tutte le forme: è sufficiente avere una mano ferma e un po’ di pazienza per applicare queste piccole decorazioni. Ecco come si mettono e come si tolgono.

Adesivi per unghie: come si mettono

  • Le unghie devono essere necessario ben pulite, prive di cuticole e residui di smalto. Dopo averle limate e accorciate, in modo tale che non superino il polpastrello, vanno arrotondate sugli angoli per evitare l’effetto a punta.
  • Si stende, quindi, un primo strato di base rinforzante. Si applica anche il secondo e si lasciano asciugare bene.
  • Alcuni adesivi per unghie richiedono uno strato di smalto sottostante, del colore che si preferisce.
  • Per abbreviare i tempi, si può applicare uno strato di top coat ad asciugatura rapida.
  • Bisogna verificare che gli stickers siano della giusta dimensione. Di solito, sono pretagliati, ma è sempre bene avere a portata di mano le apposite forbicine per un veloce ritocco.
  • Si solleva il primo sticker da un lato, utilizzando la pinzetta in dotazione, si staccano delicatamente dalla pellicola e si posiziona sull’unghia. Bisogna fare molta attenzione a non toccare la superficie adesiva degli adesivi con le dita.
  • Si esercita con un dito una leggera pressione per circa 5-10 secondi, per far aderire bene la parte adesiva all’unghia. Si ripete la medesima operazione per tutte le unghie.
  • Bisogna poi sigillare con uno strato di top coat, per permettere agli adesivi di resistere a qualsiasi situazione, senza sollevarsi o staccarsi. Ogni fase dell’applicazione va eseguita con estrema precisione e senza avere fretta.

Adesivi per unghie: come si tolgono

  • Per togliere gli adesivi in plastica, basterà sollevarne un angolo per tirarli via in poco tempo. Il difetto di questo tipo di nail patches sta proprio nell’eccessiva facilità con cui si possono rimuovere, il che li fa durare sulle unghie solo pochi giorni.
  • nail patches in smalto hanno una durata più lunga e proprio come accade con lo smalto classico si tolgono con un normale solvente per unghie.