Sai già che non devi dare farmaci al tuo bambino senza aver consultato il suo pediatra. Ora devi anche sapere come somministrarli.

Non devi mai aggiungere la medicina nel biberon, poiché è probabile che non beva tutto il suo contenuto e quindi potrebbe anche non assumere tutta la dose necessaria al suo caso. Inoltre, la presenza del latte nel tubo digerente modifica l’attività funzionale di stomaco, intestino e secrezione biliare. Di conseguenza la biodisponibilità del farmaco che si somministra viene sensibilmente alterata diminuendo il suo effetto terapeutico.

Quindi sarebbe ideale somministrare le medicine al tuo bambino dopo l’ultimo pasto e mezz’ora prima del successivo, così avrà lo stomaco vuoto. Ci sono però alcune eccezioni a questa regola, come i farmaci che potrebbero irritare il tratto intestinale e che devono essere assunti necessariamente subito prima o subito dopo i pasti.

*È più facile dare al bimbo piccolo lo sciroppo con una siringa, un ciuccio speciale per somministrare i farmaci oppure un contagocce. Usa un semplice trucco: appena hai terminato di dargli lo sciroppo, mettigli subito il ciuccio in bocca, così non riuscirà a sputare il liquido e succhiando lo ingoierà.

*Prima di somministrare qualsiasi medicina, devi controllare la data di scadenza e non usarla oltre quella data.

I farmaci da banco

Per quanto riguarda i farmaci da banco, acquistabili senza la prescrizione del medico, è bene leggere sempre il foglietto informativo prima di usarli. Le informazioni che si devono leggere con molta attenzione sono: la dose da somministrare; la posologia: quanto spesso e per quanto tempo assumerlo; qual è il principio attivo e a che cosa serve.

Soffermati su avvertenze, precauzioni, rischi correlati all’assunzione del farmaco e soprattutto guarda se il farmaco è sicuro per i bambini. È bene poi chiedere conferma al farmacista riguardo alle quantità e quando somministrarlo. Il farmacista è come un medico e saprà consigliarti bene. Comunque per l’utilizzo dei farmaci da banco per i bambini occorre molta responsabilità e tanta attenzione.