Anziché far parlare di sé per una nuova pellicola, Gabriel Garko è finito questa volta sulle pagine di quotidiani e siti Web per un fatto di cronaca. Il protagonista di film e fiction, 36 anni compiuti il luglio scorso, è rimasto coinvolto in un brutto episodio domenica sera nella sua casa dei Castelli Romani.

Introdottosi nel parco della villa, l’aggressore ha scagliato un grosso sasso contro l’automobile dell’attore di origini torinesi, frantumandone il finestrino. Uscito illeso dall’abitacolo, Garko ha poi sporto denuncia contro ignoti.

Quanto accaduto potrebbe in qualche modo essere collegato ad alcune lettere anonime minatorie ricevute nei mesi scorsi e alle quali non era stato dato peso. Gli inquirenti, raccolta la testimonianza di un Garko ancora sotto shock nella caserma dei Carabinieri di Frascati, non escludono alcuna pista investigativa, ipotizzando anche un tentativo di rapina sventato dal casuale arrivo dell’attore nella sua abitazione. Queste le sue parole rilasciate alla stampa:

Mi sono davvero spaventato, non pensavo che qualcuno potesse farmi del male. Da tempo ricevo lettere anonime di minaccia ma fino ad ora non le avevo prese sul serio.