È proprio un periodaccio per Aida Yespica: prima termina la love story con Matteo Ferrari, poi viene lasciata in lacrime da Emilio Rodriguez e infine viene trovata ubriaca al volante.

Tutto è successo nella notte tra venerdì 16 e sabato 17 ottobre, a Milano. Erano le 3 di notte quando Aida guidava la sua Range Rover in compagnia di sua sorella ed è stata fermata a piazzale Baiamonti dai carabinieri del Nucleo radiomobile che, come al solito, avevano organizzato dei posti di blocco limitrofi alle zone più frequentate dai “festaioli” milanesi.

Il classico “Ma avete capito chi sono io?!” non sarebbe riuscito ad impedire il controllo e nemmeno il suo fascino ha potuto evitare il test dell’etilometro che ha confermato il superamento della soglia di alcol consentito nel sangue (la showgirl aveva nel sangue un livello di alcol pari circa a 1.67 grammi per litro).

La legge italiana è uguale per tutti: è stata elevata contravvenzione per un reato di rilievo penale, la vettura della Yespica è stata sequestrata e la sua patente è stata ritirata.

Lacrime e preghiere non sono servite a niente: dopo il fermo, Aida Yespica è stata poi accompagnata a casa da alcuni amici che hanno guidato la sua stessa auto sotto custodia giudiziale.