Il maestro americano Francis Ford Coppola sarà presente al “Torino Film Festival“, dove riceverà un premio speciale per l’American Zoetrope, la sua casa di produzione. Il regista presenterà in anteprima italiana il suo ultimo lavoro, il visionario “Tetro – Segreti di famiglia“.

Lo stesso Coppola confessa che sta dedicando questi ultimi anni, dopo un lunga carriera ad Hollywood, a tematiche più intime che maggiormente lo riguardano e gli interessano. Del cast fanno parte Vincent Gallo, Maribel Verdú, Alden Ehrenreich, Klaus Maria Brandauer, Carmen Maura, Rodrigo De la Serna. Il film sarà nelle sale dal 20 novembre e parla degli inconfessabili segreti di una famiglia tutt’altro che normale.

Tetro è stato girato completamente in bianco e nero, nel tentativo di voler quasi formulare una sorta di protesta contro le attuali produzioni che sembrano boicottare tutto ciò che non è moderno e attuale.

Della sua penultima regia “Un’altra giovinezza” Coppola così manifesta la sua delusione:

Dopo “un’altra giovinezza” ero triste, perché nessuno è andato a vedere quel film a cui sono molto legato. So che è un’opera insolita, filosofica, ma mi pare che sia lo spirito di “Mircea Eliade”, da cui è tratta, sia salvo. Stavolta ho cercato di raccontare qualcosa di più emozionante e più forte come i legami di famiglia.

Il film non era iniziato sotto i migliori auspici, infatti la produzione è partita con il furto della sceneggiatura, il regista dopo aver messo da parte la propria rabbia, ha ripreso la riscrittura della sceneggiatura, ripartendo da una mezza pagina che aveva scritto quando era ancora ventenne mentre era al lavoro per uno dei suoi tanti capolavori, “Stasera non torno a casa” del 1969.