Rai Uno rivede il palinsesto e punta tutto su “Ti lascio una canzone“. Queste le indiscrezioni relative al prossimo autunno, in cui il programma di Antonella Clerici sui piccoli talenti potrebbe essere abbinato alla Lotteria Italia, diventando la punta di diamante dell’ammiraglia Rai.

E sono già partiti i casting per la prossima edizione, mentre ancora non è conclusa quella corrente, che sta destando un grande interesse da parte del pubblico, nonostante il programma-clone di Canale 5, “Io canto“, rischiasse di inflazionare i palinsesti.

“Ti lascio una canzone” si inserisce in una tendenza diffusa, che vuole in primo piano talenti molto giovanili all’opera: e come non aspirare a essere i nuovi Christian Imparato e Grazia Buffa?

Pare che “Ti lascio una canzone” sostituirà, infatti, “Canzonissima 2010“: gli adulti vinti dai più piccoli in una gara di ascolti che premia il bambino prodigio, augurandosi che diventi un adulto prodigio. È a questo che servono questi talent show, in fondo, a creare delle opportunità, una vetrina, ma a spingere i piccoli a continuare a studiare, se non si vuole diventare solo l’ennesima meteora televisiva.