Ritorna anche nel 2011 l’appuntamento annuale con la Settimana Nazionale della Spina Bifida. Un evento importante giunto ormai all’ottava edizione e promosso da Asbi Onlus, Associazione Spina Bifida Italia, con la collaborazione del Coordinamento delle Associazioni Spina Bifida.

Il fine di questo appuntamento dedicato alla Spina Bifida, che si svolgerà dal 22 al 30 ottobre, è quello di sensibilizzare riguardo questa grave patologia che è una delle principali cause di handicap per il nascituro. Ovviamente l’informazione è a largo spettro e si rivolge all’opinione pubblica, agli specialisti, alle istituzioni e naturalmente alle donne in gravidanza, o comunque intenzionate ad avere un figlio.

Tra gli appuntamenti previsti compare la promozione della campagna di comunicazione dal titolo “Diamo a chi è affetto da Spina Bifida un mondo all’altezza dei suoi sogni”. Si prosegue con la corsa dei Podisti da Marte, in programma per sabato 22 ottobre per le strade del centro di Milano con una madrina d’eccezione, Ellen Hidding, da molti anni impegnata a fianco dell’Asbi.

Altro importante appuntamento è l’inaugurazione dell’Ambulatorio Spina Bifida Occulta presso l’Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi di Milano, che si terrà mercoledì 26 ottobre. Sono inoltre previsti tre convegni: “Incontinenza e qualità della vita: problematiche e possibili soluzioni”, previsto per il 23 ottobre a Parma, “Le nuove tecnologie per l’autonomia motoria e la continenza nelle lesioni midollari pediatriche”, che si terrà il 28 a Roma. Infine, il terzo rivolto perlopiù alle famiglie, “Diritto al futuro: i Diritti delle persone con Spina Bifida e i Servizi a loro destinati”, che avrà luogo sempre a Roma il 29.

Infine, la settimana si chiuderà con l’ultima serie di attività che riguarda da vicino la tematica della prevenzione della Spina Bifida, e quindi l’importanza dell’acido folico. Verranno distribuiti depliant informativi nelle farmacie che aderiscono a “Farmacie Riunite” e Assofarm.

La campagna focalizza l’attenzione sulla gravità di questa e altre malattie genetiche. In particolare, la Spina Bifida è una malformazione che interessa il midollo spinale e si verifica già durante i primi mesi di gravidanza. Può portare conseguenze molto gravi ai danni del sistema motorio e di altri organi e apparati funzionali del nascituro. Al momento non esiste una cura definitiva ma per cercare di prevenire la malattia è molto importante l’assunzione di acido folico, una buona abitudine che tutte le donne in età fertile dovrebbero seguire.

Fonte: Asbi