“Non provo più alcun interesse nel recitare”, con questa affermazione l’attore americano Alec Baldwin ha annunciato il suo addio al mondo cinematografico. In una recente intervista al Men’s Journal, edizione di dicembre, ha aggiunto:

Non sono più tanto giovane, ma ho ancora tempo per fare qualcos’altro.

Così nel 2012, alla scadenza del contratto della famosa sit-com “30 Rock” attualmente in onda sulla NBC, Alec Baldwin lascerà il cinema.

L’attore è stato vittima di molti scandali negli ultimi anni. Prima la dolorosa e sofferta separazione dalla sua ex moglie Kim Basinger e la lotta per la custodia della figlia, poi il tentato suicidio a causa di una registrazione pubblicata di una telefonata in cui apostrofava la figlia undicenne con parole poco gentili.

All’alba dei suoi 51 anni, probabilmente l’attore si sente stanco di essere sotto le luci dei riflettori, e vuole prendersi un momento di riflessione.

La notizia del suo abbandono ha lasciato tutti perplessi perché il 2010 sicuramente è un ottimo anno per Baldwin. Infatti a Natale uscirà il suo ultimo film con Meryl Streep e Steve Martin, “It’s Complicated”, una commedia romantica scritta e diretta da Nancy Meyers. Inoltre Baldwin è stato scelto per presentare, insieme a Steve Martin, la 82esima edizione della notte degli Oscar, in programma il prossimo 7 marzo 2010 a Los Angeles.

Secondo alcuni, se il film sarà un successo, Alec Baldwin rivedrà le sue decisioni.