Come se non fosse già abbastanza al centro delle polemiche per la questione di Ruby Rubacuori, Silvio Berlusconi se n’è uscito oggi con un’inopportuna frase omofoba al salone del ciclo e motociclo di Milano Fiera:

Sono fatto così da sempre: qualche volta mi capita di guardare in faccia una bella ragazza, ma è meglio essere appassionato di belle ragazze che essere gay.

Le reazioni a questa pesante uscita del Premier non si sono fatte attendere e dal mondo della TV è arrivata la risposta di Alfonso Signorini. Il direttore di Chi e TV, Sorrisi & Canzoni, nonché opinionista del “Grande Fratello“, si è infatti dissociato dalle parole del presidente del Consiglio:

Questa volta non sono d’accordo con Silvio Berlusconi. Sui gusti sessuali ognuno deve essere libero di esprimere ciò che sente, senza subire discriminazioni. Quel che conta è poter essere se stessi fino in fondo.

Berlusconi ha inoltre approfittato dell’occasione per lanciare il suo ennesimo attacco alla stampa (“i giornali vi imbrogliano”) e alla televisione:

La Rai è ancora saldamente nelle mani dei partiti della sinistra. […] SKY è un colosso mondiale e oggi ha tutte le simpatie della sinistra perché è un concorrente di Mediaset.

Di seguito vi proponiamo il filmato della discussa (e discutibile) uscita omofoba di Berlusconi che sta già facendo il giro del mondo.