Gianpaolo Tarantini come non l’avete mai visto. È quello che compare sulle pagine di Chi, ritratto insieme alla famiglia, la moglie Angela Nicla e la figlia piccola. Un’immagine che si discosta radicalmente da quella che abbiamo visto finora, prima diffusa nello scandalo della sanità pugliese, che portò alle dimissioni dell’ex presidente della Regione Puglia Sandro Frisullo.

In queste settimane, un intrigo tra sesso e politica ha riportato in auge Tarantini, risalito alla ribalta per delle intercettazioni telefoniche che lo vedrebbero implicato nello scandalo delle escort al premier Silvio Berlusconi.

Galleria di immagini: Silvio Berlusconi in TV

Ma nel Belpaese delle belle famiglie italiane, sembra che quello che più conta è dare l’impressione di avere alle spalle una famiglia unita, nonostante i problemi giudiziari passati e presenti.

Sotto accusa però non ci finisce Tarantini e i suoi presunti reati ora al vaglio degli inquirenti. Ci finisce invece Alfonso Signorini che ha permesso la pubblicazione di queste foto su Chi. Sono in tanti a pensare che abbia fatto apologia di Tarantini, fornendo quest’immagine inedita dell’imprenditore al centro delle cronache giudiziarie.

Molto spesso le testate lo fanno: prendono un personaggio pubblico e ne raccontano la storia mai narrata, ma se un occulto master in astrofisica nucleare per una soubrette rappresenta una piacevole sorpresa, lo stesso non accade per una persona che si sta tentando di giudicare proprio in questo periodo. Lo giudicherà la legge e lo faranno i posteri.

Fonte: Giornalettismo.