Quasi tutti se lo aspettavano, ma le cifre d’incasso ottenute fino a ora dall’ultima fatica di Tim Burton lasciano senza fiato: nella seconda settimana di proiezione nelle sale cinematografiche, “Alice in Wonderland” ha incassato ben 62 milioni di dollari.

Sommando questo incasso a quello dei primi sette giorni, “Alice in Wonderland” vanta una cifra vicina ai 208 milioni di dollari, superando così già la spesa sostenuta per la realizzazione del film (200 milioni di dollari). E tale divario pare destinato ad allagarsi ancora.

Tutto merito di Tim Burton e del cast che comprende Mia Wasikowska (Alice), Johnny Depp (Il Cappellaio Matto), Anne Hathaway (La regina bianca) e Helena Bonham Carter (La regina rossa).

Nonostante tutto, la critica si è divisa sull’opera di Burton: da una parte gli elogi per un’ottima interpretazione “burtoniana” dell’opera originale di Carrol, dall’altra le critiche per un totale travisamento dello spirito del romanzo a favore di uno script narrativo troppo conformista.

Per chi ancora non l’avesse visto, anche noi, già da qualche giorno abbiamo messo a disposizione la nostra recensione.