Una manciata di fiocchi integrali d’avena e…la giornata comincia con il piede giusto! Questo prezioso cereale offre forza ed energia. Indicato durante la crescita, ottimo nell’alimentazione dei bambini. Mescolata con germe di grano, frutta secca e quella fresca, l’avena costituisce una colazione energetica, corroborante, ma leggera.

Una variante gustosa dei soliti muesli può essere la minestra di latte e avena, aromatizzata alla cannella. Il suo sapore neutro e un po’ dolciastro rende questo cereale adatto anche per dolci squisiti. I fiocchi, uniti alla mandorle e alla frutta, sono ottimi per biscotti anche per i più piccoli, e per torte e budini.

Un luogo comune che ha etichettato l’avena come il cereale invernale in quanto supercalorico e grasso, può essere facilmente smentito: 100 grammi di chicchi d’avena offrono circa 380 kcal, più o meno quanto ne offre un etto di pasta; in quanto ai grassi ne ha appena il 7%. L’energia che conferisce l’avena all’organismo dipende dalle sue proprietà extranutrizionali.

I BISCOTTI AI FIOCCHI D’AVENA

Delicati e leggeri, i biscotti d’avena sono deliziosi per la prima colazione. Sono semplici da preparare. L’unico accorgimento è amalgamare bene l’impasto. Essendo asciutti, i fiocchi d’avena necessitano di una lavorazione un po’ più lunga in modo che si possano ammorbidire, assorbendo il liquido degli altri ingredienti.

COSA TI SERVE

250 g di fiocchi d’avena – 100 g di burro

2-3 cucchiai di panna fresca da cucina

1 cucchiaino di cannella

Buccia di un limone biologico e non trattato

50 g di mandorle – 1 uovo

100 g di zucchero – ½ bustina di lievito istantaneo per dolci

PERPARAZIONE

Unisci in un recipiente i fiocchi d’avena, lo zucchero, le mandorle ridotte a pezzi o macinate, la panna, un uovo e il burro ammorbidito.

Aggiungi la cannella, la buccia di limone e per ultimo il lievito.

Amalgama bene tutti gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo.

Suddividi l’impasto in tante piccole parti della grandezza desiderata del biscotto.

Con le mani un po’ umide, forma tante palline e disponile in una teglia ricoperta di carta da forno, ricordando di lasciare un po’ di spazio tra l’una e l’altra, perché con la cottura diventano più grandi.

Trasferiscili nel forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti, quindi sforna i biscotti appena sono ben dorati.