Conservare bene i cibi è la prima regola da seguire se vuoi proteggere la salute del tuo bambino. Ed ecco allora alcuni piccoli consigli per congelare e scongelare gli alimenti nella maniera più igienica e salutare.

*Puoi congelare le pietanze che prepari tu, ma ricordati che devi farle sempre raffreddare prima di congelarle, per evitare che la temperatura del freezer possa alzarsi. Questo, infatti, potrebbe nuocere in qualche modo agli altri alimenti.

*Assicurati sempre di scongelare bene gli alimenti e di riscaldarli, per eliminare eventuali batteri. Spesso non riscaldare adeguatamente i cibi può causare avvelenamento da cibo. Non devi mai ricongelare le pietanze e non riscaldarle mai più di una volta, per evitare che i batteri possano proliferare.

*La frutta e la verdura, tranne le banane e l’avocado, si possono conservare in frigo fino a sei mesi, senza che la qualità ne sia intaccata.

*Conserva le uova nel frigo, per ridurre i rischi di eventuali batteri. Non devi mai dare al tuo bambino le uova crude o il tuorlo poco cotto.

Il pranzo ideale

Il pranzo, come tutti sanno, è uno dei pasti principali della giornata e offre al bambino un’importante percentuale di nutrienti rispetto al totale giornaliero di cui ha bisogno. Un primo piatto a base di pasta o riso, condito con sugo, magari di verdure, un contorno di verdura fresca, cruda o cotta, condita con olio extravergine d’oliva e un piccolo panino. Questo potrebbe essere un pasto ideale che il tuo bambino potrebbe assumere ogni giorno. Recenti studi consigliano di ridurre l’apporto di proteine, limitandone l’assunzione ad una sola porzione al giorno, preferibilmente la sera.

Frappè…una bella idea

Dolce o salata? L’importante che sia sana. La merenda deve servire al bambino a controllare l’appetito fino al momento della cena. Dunque è importante che sia a base di cibi poco elaborati e di facile digestione. Un’idea interessante quella di dare al tuo bambino un ottimo frappè di pesca e yogurt.

INGREDIENTI

1 pesca matura

1 yogurt intero di 125 g

2 cucchiaini da caffè di zucchero: 10 g

1-2cucchiaini da caffè di succo di limone

PREPARAZIONE

Dopo aver lavato e asciugato molto bene la pesca, tagliarla a pezzettini, quindi metterla nel frullatore, aggiungere lo yogurt, il limone e lo zucchero. È sufficiente versare il frappè in un bicchiere con la cannuccia e servire al piccolo fresco, ma non gelato.