Alimentazione corretta: mangiare non è sinonimo, ad ogni costo, di chili accumulati. Un’alimentazione giusta, al contrario, può permettere a tutti di ridurre il proprio peso senza grandi sforzi, continuando a far felici le proprie papille gustative. Per riuscire nell’obiettivo è necessario, solamente, rispettare un regime di alimentazione corretta.

L’alimentazione corretta è costruita per rispettare il fabbisogno quotidiano medio di 2000 calorie per una donna adulta e al massimo 2600 per un uomo. Per perdere peso, è importante ricordare che fare attività fisica (30 minuti al giorno, circa) rende più rapido il dimagrimento.

Ecco, in un menu tipo, quali sono i piatti e le pietanze in grado di apportare all’organismo il giusto contenuto di calorie, senza rinunciare al gusto e al piacere di mangiare.

  • Colazione: pancakes con vaniglia e cannella e mela croccante. La colazione è il pasto fondamentale di un’alimentazione corretta. Tre frittelle apportano 311 calorie, accompagnate dalle 31 calorie di una mela tagliata a dadolini con buccia inclusa (che è la parte più ricca di nutrienti del frutto). I pancakes permetteranno all’organismo di avere la giusta dose di proteine, avviando il risveglio dell’organismo. La mela, inoltre, apporta la quantità ideale di fibre, permettendo la regolarità intestinale.
  • Spuntino a metà mattina: yogurt greco. Con le sue 100 calorie ed i 18 grammi di proteine, lo yogurt greco è la soluzione migliore per spezzare la mattina e per assopire la sensazione di fame che arriva prima del pranzo. Lo yogurt greco è in grado di sposarsi con della buona frutta di stagione in grado di apportare vitamine e zuccheri buoni. Un esempio per un’alimentazione corretta è quello di abbinare allo yogurt greco dei mirtilli freschi.
  • Pranzo: petto di pollo con carote e hummus. Il pranzo, in un’alimentazione corretta, deve essere il pasto di mezzo, più leggero rispetto alla colazione. In questo caso, è meglio scegliere un petto di pollo alla griglia, condito con del peperoncino che risveglia l’organismo. Ad accompagnare la carne, ricca di fibre e proteine, alcune carote e hummus. L’importante è non mangiare troppo rapidamente ed intervallare ogni forchettata con un bicchiere d’acqua che renderà più immediato il processo di sazietà.
  • Cena: fettina di vitella con riso al vapore. La giornata si conclude con un piatto unico che, con le sue 192 calorie, permette al corpo di non andare a letto appesantito. La fettina di vitella, alla griglia, deve essere accompagnato con il riso integrale al vapore che sostituisce il pane. Inoltre, mangiare le verdure di stagione o dell’insalata fresca permette di avere il giusto apporto di fibre che consentiranno un risveglio salutare.