La cucina è il laboratorio della salute. Dalla buona e sana alimentazione dipende la salute del tuo bambino. E della famiglia.

Alla mamma, dunque, è affidato in gran parte il benessere di tutta la famiglia. Perciò deve amarlo proprio tanto, la mamma, il lavoro di cucina e non può consideralo assolutamente di scarsa importanza. Una bella responsabilità…

Alcuni credono che la cattiva alimentazione dipenda da scarsi mezzi economici, particolarmente in momenti di crisi. Non è sempre vero. Questo può capitare ad una mamma incapace o svogliata, che non sa comprare gli alimenti e neppure cucinarli.

Invece una mamma laboriosa e attenta alla salute dei suoi figli e di tutta la famiglia conosce il valore nutritivo e la digeribilità degli alimenti: sceglie quelli sani fra i più economici e li cucina in modo da renderli gustosi, nutrienti e leggeri. Perché sa che il nostro corpo è come una stufa che non dà calore senza combustibile e il combustibile per la stufa umana è il nutrimento, che è composto di sostanze appartenenti ai tre regni della natura: il regno animale, il vegetale, il minerale.

Gli alimenti vegetali, ovvero frutta e verdura ad esempio, sono tutti preziosi per le vitamine, il calcio, il ferro, il fosforo e altri preziosi elementi. La scelta degli alimenti, naturalmente, dev’essere adeguata all’età del bambino. E poi il pane, il re degli alimenti. Appena il bambino è in grado di mangiarlo, è bene somministraglielo in vari modi. Il buon pane biondo, croccante, profumato, che rallegra ogni giorno la nostra mensa, è certamente l’alimento base della nostra nutrizione: l’alimento per eccellenza.

Anche la pasta, la specialità tutta italiana, rientra tra gli alimenti preziosi. Un cibo sano e molto nutriente, come il riso. Il riso può essere somministrato al bambino in vari modi: minestrone di riso, risotto alla milanese, riso al burro, riso al salto, riso al latte o in brodo, crocchette di riso, torte di riso, budino dolce di riso, risotto al pomodoro. E potremmo continuare…

Possono essere delle indicazioni anche per quella piccola cuoca che può diventare la tua bambina, quando avrà l’età per starti accanto davanti ai fornelli, naturalmente con la tua guida. Il riso, infatti, è un ottimo alimento: contiene vitamine, preparati fosforici e altri elementi benefici per l’organismo: è uno dei migliori prodotti della nostra terra. Anche i medici ne consigliano l’uso: rinfresca, giova allo stomaco e all’intestino. Potrà aiutarti anche la tua bambina a fare dei buoni risottini e ottime minestre di riso, ma anche il tuo bambino. Perché no? Sono maschietti i più famosi chef…