Il riso è l’ideale per le prime pappe del bambino e si può proporre anche con condimenti gustosi a base di verdure o formaggio.

Il riso può essere somministrato al bambino già in fase di svezzamento sotto forma di farine, semolini e fiocchi, perché non provoca allergie.Il riso è un cereale energetico, perché contiene amido; fornisce una buona quantità di proteine che non hanno un alto valore nutritivo, ma che si possono integrare consumandolo con legumi oppure con condimenti a base di carne, verdure e formaggio. Contiene poco sodio e non contiene glutine, per cui si può somministrare anche ai bambini celiaci. E infine, contiene in buona quantità di potassio, sodio, fosforo, magnesio e selenio: sali minerali che fanno bene al bambino.

Il riso bianco, ad esempio, fa bene ai bambini e a tutti coloro che soffrono della sindrome dell’intestino irritabile e dopo un periodo di disturbi gastrointestinali. In base alle sue proprietà, il riso è fra gli alimenti che rientrano nello stile di un’alimentazione corretta.

Una ricetta per un bambino di un anno: la minestrina di riso verde.

INGREDIENTI PER UNA PAPPA

30 g di riso, 50 g di spinaci, 1 piccola patata, 1 foglia di lattuga, un cucchiaino di olio extravergine d’oliva, 1 cucchiaino di formaggio grana o di parmigiano.

Lavare molto bene gli spinaci e la foglia di lattuga, sbucciare e tagliare a pezzi la patata, mettere le verdure in una casseruola che contenga 100 g di acqua. Portare a ebollizione a fuoco vivo, togliendo la schiuma che potrebbe formarsi. Coprire e lasciar cuocere a calore moderato per 20 minuti. Frullare le verdure con il brodo, ricavando un passato morbido, poi aggiungere il riso e portarlo a cottura. Servire la minestrina con l’olio e il formaggio grattugiato.