È tempo di minestre e minestrine leggere, che tuttavia si possono mangiare tutti insieme perché gustose, nutrienti e low cost.

Ma puoi prepararle anche insieme alla tua bambina, se le piace vedere come cucini e magari anche imparare come prepari i buoni piatti che le somministri non solo per soddisfare il suo gusto, ma soprattutto per nutrire bene il suo organismo e sostenerne lo sviluppo armonico con ingredienti messi insieme per soddisfare il giusto fabbisogno energetico quotidiano.

La stracciatella

Prepara un composto con tre uova, tre cucchiai di parmigiano, un pizzico di sale e qualche cucchiaiata di brodo freddo. Sbatti bene con una forchetta in modo da sciogliere il composto e poi versalo d’un colpo solo in una pentola di brodo bollente per tre minuti, mescolando sempre.

Minestrina di semolino

Si prepara con il latte. Dosa il semolino in ragione di un cucchiaio per ogni mestolo di latte, che deve bollire lentamente per circa 20 minuti, fino a che non raggiunga una certa densità. Puoi aggiungervi anche un po’ di zucchero.

Minestrina di pasta minuta

Anche per questa minestrina, che si cuoce con il latte, è importante saper proporzionare le dosi. Se le pastine sono glutinate, tieni presente che la quantità di pasta, per ogni mestolo di latte, sia minima, perché queste pastine rigonfiano molto. Se le paste sottili e minutissime sono di semplice composizione e incolori, fatte solo di semolino, puoi portare la dose da 25 a 30 gr per ogni litro di latte.

Minestrine di riso

Per un bambino basta un cucchiaio di riso di ottima qualità. Fallo bollire lentamente nel latte per circa un quarto d’ora. Abbi cura che non si disfaccia, né si rompa né raggiunga un’eccessiva densità. Aggiungi un po’ di zucchero e una scorza di limone.

Brodo di verdure

Lava bene foglie di coste, baccelli di piselli sbucciati, scarti di insalate, pezzetti di porri o cipolle, rimasugli di rape, cavolfiori o quanto la stagione o l’occasione presentano da utilizzare, oltre una grossa patata tagliata in quattro, della quali puoi aggiungere, se vuoi, anche la buccia lavata molto bene. Copri tutto con abbondante acqua fredda, sala e lascia cuocere un’ora circa.

Passa al setaccio, rimetti al fuoco la stessa acqua nella quale hai cotto le verdure, aggiungi 40-50 g di burro oppure tre cucchiai di olio di oliva extravergine e fa cuocere ancora per circa dieci minuti, rimestando continuamente. Ne ottieni un brodo che puoi usare in vari modi: per buttarvi giù pastina o semola, per il risotto, in sostituzione di un brodo di carne. Se ti riuscisse troppo denso, servilo con crostini di pane a parte.