Non abbiamo mai parlato delle uova e della loro importanza nell’alimentazione del bambino. Eppure, tra gli alimenti animali, le uova sono sicuramente la fonte più completa di proteine. Cibo nutriente, più sano e più facilmente assimilabile, le uova contengono tutti gli elementi nutritivi necessari all’organismo, visto che sono destinati a dare origine ad una nuova vita.

Quali uova?

In realtà, sono adatte all’alimentazione le uova di tutti gli uccelli, soprattutto di gallina, oca, anatra, quaglia, faraona, fagiano e pernice. Quelle più facilmente digeribili sono quelle di quaglia: contengono meno proteine e meno grassi. In compenso sono più ricche di ferro.

Perché sono importanti? Le uova posseggono proteine di elevato valore biologico. La più diffusa è l’ovoalbumina, che contiene tutti gli aminoacidi necessari all’organismo umano. Tra le sostanze che le uova possiedono, spicca la colina che favorisce la memoria e la concentrazione.

Le prime proteine del bambino

Sono quelle che il bambino ingerisce con il latte materno. Quando il bimbo si trova pronto e interessato ai cibi solidi, potrai iniziare a proporgli a pranzo una pappa con una piccola dose di proteine. Poi man mano che l’apporto di latte diminuisce, potrai introdurre le proteine anche la sera.

Le prime pappe possono contenere le proteine di origine vegetale: le mandorle, private della pellicina marrone e polverizzate; le lenticchie rosse decorticate. È bene evitare, però, queste ultime se il bambino soffre di coliche. In questo caso vanno meglio le proteine della ricotta vaccina o caprina fatta di solo siero.

Anche qua, bisogna fare attenzione se in famiglia ci sono casi di allergia. Un cucchiaino di ciascuno di questi alimenti è da ”testare” per 3-5 giorni, per vedere la reazione dell’organismo del bambino. Superata la prova, potrai proseguire, alternando questi alimenti fra di loro e man mano aumentandone la quantità.

Vuoi che tuo figlio mangi le verdure?

Non dimenticare che i bambini mangiano soltanto cibi che conoscono. Se nella vostra famiglia non c’è l’abitudine di mangiare le verdure, sarà molto difficile che lo faccia tuo figlio. Per questo motivo, tu e il suo papà dovete essere i primi ad adottare un’alimentazione completa, verdura e frutta comprese! Sta’ sicura che il tuo bambino vorrà imitarvi.