Sembra che gli Ogm provochino tumori sia nei bambini che negli adulti. I risultati di uno studio francese sul tema.

Secondo una ricerca pubblicata su “Food and Chemical Toxicology” gli Ogm mettono a rischio la salute. Lo studio avrebbe evidenziato i danni riportati dall’organismo di alcuni topi alimentati con NK603, una varietà di mais modificato da un’azienda di cui facciamo il nome per ovvie ragioni o con acqua contenente una percentuale dell’erbicida Roundup prodotto dalla stessa azienda, in percentuali tollerate dalla legislazione americana.

Dopo un controllo sulla longevità delle cavie, sarebbe stato riscontrato un decesso anticipato rispetto al tempo previsto per gli esemplari alimentati con la dieta che abbiamo citato a fronte di un campione al quale non è stato dato alcun Ogm o acqua “contaminata”. Tra le cause del decesso, le più comuni riscontrate sono tumori alla mammella di dimensioni considerevoli o danni tali da compromettere fegato e reni, comparsi nella maggior parte dei casi a partire dal 13esimo mese.

Naturalmente si è aperto un dibattito fra i pro e i contro gli Ogm. Tuttavia, al di là delle varie opinioni espresse a proposito degli Ogm, sembra che l’EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare) sia già al lavoro per analizzare il lavoro condotto dal team francese e valutare un’eventuale sospensione delle licenze attualmente concesse in Europa per la produzione di OGM.

Al centro del dibattito, ci sono soprattutto i controlli che sono alla base dell’iter da seguire per ottenere le autorizzazioni, che molti ritengono poco severi o insufficienti per garantire un livello accettabile di sicurezza, sia negli Stati Uniti che in Europa.

In attesa di accertamenti, non sarebbe opportuno somministrare Ogm ai propri bambini, con il rischio di esporli a tumori o patologie di vario genere, non ancora identificate, ma comunque sempre evitabili. Piuttosto che alimentarli con prodotti che non danno ancora certezze, meglio alimentare i bambini e anche gli adulti con i prodotti di antica memoria, per salvaguardare la loro salute. Ma questo è solo un nostro modesto parere.