Si celebrerà il prossimo 23 giugno quella che viene definita dagli addetti ai lavori l’asta che stabilirà il nuovo record mondiale di vendita per un’opera d’arte.

L’oggetto in questione, che sarà battuto a Londra, è il celebre quadro “il Bevitore di assenzio“, il cui nome originale è “Ritratto di Fernandez de Soto“, dipinto da Pablo Picasso nel 1903 e considerato uno dei pezzi migliori del Periodo Blu.

L’attuale proprietario Andrew Lloyd Webber, famoso compositore di opere quali Jesus Christ Superstar e Cats, l’aveva acquistato ne 1995 per una cifra pari a 23 milioni di euro e aveva già cercato di venderlo, ma un ricorso dei discendenti di Paul von Mendelssohn-Bartholdy, un banchiere di origine ebrea aveva bloccato la vendita, adducendo la motivazione secondo cui il banchiere era stato costretto a vendere il prezioso quadro dai nazisti.

Risolta la questione, Lloyd Webber ha deciso di rimettere il quadro in vendita, con la promessa di devolvere parte del ricavato in beneficenza.

L’opera potrebbe raggiungere una cifra astronomica, che secondo le stime sarebbe compresa tra 30 e 50 milioni di sterline.