Le allergie non ci abbandonano mai, neanche in inverno. Con l’avvicinarsi del Natale e con il conseguente addobbo dell’albero, possono scoppiare le prime allergie. L’albero di Natale da interno può infastidire il nostro apparato respiratorio a causa del suo odore molto forte e della resina.

Per chi non vuole rinunciare alla tradizione e al fascino dell’abete tutto addobbato a festa, pur soffrendo di questo tipo di allergia, ci sono alcuni consigli che possono aiutare a rendere questo momento gioioso meno fastidioso possibile.

Ancor prima di portare l’abete in casa, è consigliabile bagnarlo con dell’acqua che aiuta ad eliminare le spore di muffe e le particelle di linfa. Una volta asciugati i rami, l’albero può essere portato in casa ma è consigliabile utilizzare dei guanti nel trasporto.

Pare siano proprio le muffe a causare problemi allergici, a tal proposito si consiglia ai soggetti sensibili di tenere l’albero al chiuso per meno di 2 settimane, dopo questo tempo massimo l’albero inizia a produrre spore di muffa. Per gravi casi di allergia si consiglia vivamente l’utilizzo di abeti artificiali.