La primavera è una stagione davvero dura da affrontare per chi soffre di allergie primaverili, ma in aiuto di coloro che ne soffrono sta per arrivare un particolare filtro nasale che cattura le particelle allergizzanti presenti nell’aria ed evita appunto che queste vengano inalate.

Si tratta di una nuova tecnologia sviluppata in Italia consistente in una coppia di piccoli tronchi di cono, che riescono appunto a captare tali particelle, e vanno usate insieme a un gel biocompatibile. Tale filtro costa meno di un euro e sarà presto acquistabile in farmacia, è stato ideato da Paolo Narcisio e Luigi Allegra ed è stato realizzato da HSD Europe.

Galleria di immagini: Allergie

Con i test condotti a Napoli per provare il prodotto si sono ottenuti risultati incoraggianti, e non solo il problema dell’allergia primaverile (e soprattutto quelle da polline) viene arginato, ma deriva dall’uso di questa soluzione un forte risparmio di prodotti antiallergici e medicine adatte.

L’oggetto è monouso e può essere utilizzato per otto ore, e nasce per proteggere dallo smog, dunque è adatto anche a chi è esposto a traffico e inquinamento. Puntualizza infatti Luigi Allegra:

“in realtà l’azione di purificazione dell’aria è duplice: i “filtri” nasali agiscono sia sui pollini sia sulle polveri sottili inquinanti. Ciò è particolarmente significativo se si considera che, soprattutto nelle metropoli e nelle grandi città, anche lo smog è tra le principali cause di danno respiratorio”.