Dopo le sfilate di Parigi, l’haute couture arriva in Italia con la manifestazione AltaRoma 2012, che dal 28 al 31 gennaio darà spazio alle creazioni dei migliori stilisti italiani e stranieri.Sulle passerelle ritornano case storiche del made in Italy come Versace, Armani e Gattinoni, nomi stranieri delle etichette famose in tutto il mondo come Gaultier, ma anche i giovani designer vincitori del concorso Who’s on Next, tra tutti Angelo Bratis e Stella Jean

Anche quest’anno, ad accompagnare la manifestazione, molti gli eventi collaterali: “Disposable“, la mostra del fotografo di moda e ritrattista Wayne Maser e l’evento Limited/Unlimited, arrivato alla  sua quarta edizione, voluto ed ideato da Silvia Venturini-Fendi per promuovere la creatività e  l’abilità artigianale del made in Italy. Fra i designer presenti nomi noti agli esperti del settore, tra cui emergono Moi Multiple, Leitmotiv, Manish Arora, il designer Marco De Vincenzo e Alessio Spinelli.

Ancora con l’intenzione di creare un legame inscindibile tra moda, arte ed artigianato, torna anche per questa edizione A.I. (Artisanal Intelligence). Fra le molte iniziative proposte c’è A.I. Fair, un vero e proprio mercato aperto al pubblico, che avrà luogo il 29 gennaio a partire dalle 11 alle 20 presso Piazza di Pietra. Qui, tra i vari stand, troverete designer, artigiani, artisti, editoria di moda, scultori e degustazioni di cibi raffinati in un ambiente informal-chic, dove sarà possibile apprezzare creatività ed inventiva tutte italiane.