Sono giorni difficili per Lady Gaga: prima la brutta faccenda che avrebbe copiato stile e canzoni da una cantante morta suicida. Ora, le prime indiscrezioni sulla biografia in uscita secondo cui la controversa star avrebbe avuto una relazione con l’ex manager, Rob Fusari, fidanzato poi licenziato.

La biografia in uscita di Lady Gaga “Poker face: the rise and rise of Lady Gaga” di Maureen Callahan sta facendo scalpore. E rischia di buttare una pessima luce sulla sinistra notizia che si sta facendo avanti da qualche giorno e che riguarda la defunta musicista Lina Morgana.

Pare infatti che Lina Morgana, cantante morta suicida nel 2008, e Lady Gaga abbiano lavorato insieme a delle registrazioni, decisamente prima che la Germanotta diventasse il fenomeno pop che è ora. Un paio di anni fa, infatti, Lady Gaga stava ancora elaborando il suo stile eccentrico e le sue performance.

E pare che abbia tratto spunto dalla defunta cantante. Il nesso tra le due è proprio Rob Fusari, allora manager di entrambe le ragazze e con cui, secondo la biografia, la cantante avrebbe avuto una relazione, mentre lui era fidanzato e conviveva con un’altra.

Niente a che vedere quindi con questioni paranormali, come avrebbe detto la madre della sfortunata musicista, ma ben più prosaiche faccende di plagio.

Secondo la biografia, nemmeno il nome della Germanotta sarebbe farina del suo sacco ma sarebbe stato proposto dal manager. Da parte sua Rob Fusari avrebbe fatto causa alla cantante pretendendo 30 milioni di dollari, per essere l’ideatore di un buon 20% di tutto ciò che Lady Gaga ha prodotto. La causa è stata ritirata, e Fusari è stato allontanato dalla cantante.

Al momento si è tutti in attesa di una risposta della stessa Germanotta a queste furiose polemiche.