Amal Clooney e George Clooney sono arrivati alla Mostra del Cinema di Venezia 2017 per presentare Suburbicon, la nuova fatica da regista del divo hollywoodiano, presente tra i film in concorso. La coppia, alla loro prima uscita pubblica dopo la nascita dei due gemelli Ella e Alexander Clooney, è apparsa radiante, perfetta e angelica.

A sorprendere soprattutto Amal Clooney, non solo per il fisico statuario e un look sempre elegante e raffinato, ma anche per avere sfoggiato in apparenza un nuovo taglio di capelli, ossia un bob corto e mosso piuttosto voluminoso al posto della lunga cascata di capelli con onde. In realtà, il taglio corto era solo simulato (non si è tagliata i capelli) con una sapiente acconciatura, creata da Rod Ortega, che ha spiegato ad Harper Bazaar i segreti dietro questa sua creazione.

#АмальКлуни красотка #spletnikru #сплетник #amalclooney #georgeclooney

Un post condiviso da Spletnik (@spletnik_ru) in data:

L’hair stylist si è ispirato al “glamour italiano anni ‘40” per creare il look che Amal ha sfoggiato sul red carpet del Lido di Venezia. “Iniziando dai capelli bagnati, li pettino insieme a due spruzzate di Crema Nutriente Rene Furterer Karite Leave partendo da metà capello fino alle punte per proteggere quest’ultime”, ha spiegato. Il parrucchiere usa poi una spazzola Ibiza Hair per distribuire la crema su tutti i capelli. Poi, prima di asciugare, Ortega tampona i suoi capelli per sbarazzarsi del balsamo in eccesso. “Questo passaggio pre-asciugatura è molto importante”, ha aggiunto.

Usando un fono T3 Featherweight Luxe e una spazzola tonda Ibiza Hair 2.5’’, Ortega inizia a fonare i capelli iniziando dalla nuca e poi andando verso la fronte. Una volta asciutti, passa la piastra, iniziando con sezioni verticali intorno alla faccia e poi fissa ogni boccolo con bigodini. Una volta nuovamente sulla nuca, usa sezioni di capelli più grandi per fare i boccoli per creare un’onda meno definita.

Una volta che i capelli di Amal Clooney sono stati sistemati, Ortega dà una bella spruzzata di lacca e toglie i bigodini.  “Dopo, prendo uno chignon e lo taglio a mtà. Usando l’altra metà, lo porto alle punte dei capelli e li arrotolo, femandoli nella parte sottostante”, ha spiegato. “Poi lascio la parte frontale, pettino e fermo lo chignon”.