Alla Mostra del Cinema di Venezia è stato ieri il turno di “Notizie degli scavi“, l’ultimo lavoro del regista Emidio Greco, che vede come protagonista Ambra Angiolini, tra l’altro madrina del Festival. In forma smagliante, spiritosa e con la solita ironia che l’ha sempre contraddistinta, Ambra ha svelato a pubblico e stampa anche la sua emozione, in quanto tiene particolarmente a questo film. Un film, “Notizie dagli scavi”, che ha ricevuto quasi cinque minuti di applausi alla prima proiezione per il pubblico.

Ma l’amore per il cinema è un amore tormentato per Ambra, in quanto l’attrice non riesce ancora a scrollarsi di dosso il pregiudizio che in molti hanno su di lei per via del personaggio che si era costruita, o meglio che le era stato costruito, in “Non è la Rai“, popolare trasmissione di Canale 5 degli anni ’90. Il suo è considerato per molti registi un nome troppo difficile da gestire, e spesso non le darebbero nemmeno l’opportunità di presentarsi ai provini, nonostante l’ex showgirl riesca a cavarsela bene come attrice, come visto nel film di Ferzan Özpetek “Saturno Contro”.

Un personaggio, in ogni caso, sempre in discussione, che non si è mai tirato indietro nemmeno di fronte a provocazioni. I suoi fan potrebbero sostenerla, ma non lo fanno secondo Ambra perché:

Fanno finta di aspettare le altre, perché si vergognano di dire che sono lì per me.

Ma Ambra non cambierebbe una virgola del suo passato:

Amo il mio passato. Nelle mie scelte, che per alcuni sono state provocatorie, c’è stato in realtà un percorso, che mi ha portato fino a qui.

In occasione del photocall, Ambra Angiolini si è divertita a posare come una diva per il cellulare di Giuseppe Battiston, l’altro protagonista del film “Notizie degli scavi”. Di seguito le immagini tratte da La Stampa.